… Aliti siamo, che il mondo risucchia
nel silenzio della paura e
nell’urlo della rabbia.

Eppure, abbiamo braccia tese
che attendono l’amore,
l’uomo amante, l’uomo padre, fratello,
poi, invece, boia…

Scaviamo certezze che non troviamo,
vestiamo di fiele e pene
e ci nascondiamo
nell’illusione di una speranza.

… Siamo quel che siamo, quel che
essere ci fanno e, spesso, niente!....

Ma indossiamo fantasie,
per coprire il dolore, la solitudine.
Coloriamo i giorni, tutti uguali,
arrampicate su pilastri di forza,
per tornare a volare.

… Siamo quel che siamo….

Passioni che riempiono il vuoto,
l’attesa di notti lunghe
che non hanno un ritorno.

Il dolore indocile di madre,
che resta su quell’asfalto
e strazia per sempre.

… E siamo il pianto che muore in mare
quando diamo la vita
per l’uomo che amiamo…

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Giò  

Questo autore ha pubblicato 214 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Rocco Michele LETTINI
+2 # Rocco Michele LETTINI 19-11-2016 05:53
Un esaustivo quanto intenso verseggio firmato con la rabbia del cuore.
Lieto fine settimana, Giò.
*****
Grace D
+2 # Grace D 19-11-2016 08:14
Siano esseri dolenti, sollecitate e pungolate dal dolore che dobbiamo subire, Donne portate spesso
all'annientamento da coloro che ci vivono a fianco. Esseri fragili, eppure armate di coraggio nel
sopportare ogni sorta di angherie con stoicismo e con forza. Una lirica che mette in risalto tutti gli
aspetti e le prevaricazioni che una donna deve subire e che ho molto apprezzato cara Giò, un abbraccio
e buon Week end!
Don Pompeo Mongiello
+2 # Don Pompeo Mongiello 19-11-2016 09:28
Semplicemente straordinaria, non saprei altro che aggiungere.
Hera
+1 # Hera 19-11-2016 11:21
toccante la chiusa della poesia... perchè siamo davvero la vita del tutto, e dell'uomo che amiamo!! bravissima e un caro saluto
Bronson
+2 # Bronson 19-11-2016 12:05
Caspita ! Hai fatto un salto culturale notevole da quando ti leggo.Hai saputo essere veramente donna nel descrivere il problema,con versi esaltanti.
Gigggi
+1 # Gigggi 19-11-2016 13:38
Il contenuto così bene espresso va ben oltre la bellezza della poesia.
Sir Morris*
+2 # Sir Morris* 19-11-2016 14:13
Stupenda sotto ogni aspetto! Eccellente propensione psico-letterale ! I miei complimenti, Giò! :-)
Ugo Mastrogiovanni*
+2 # Ugo Mastrogiovanni* 19-11-2016 16:45
Tema e versi di elevato tenore lirico
Sabyr
+2 # Sabyr 19-11-2016 17:22
B R A V A , anzi B R A V I S S I M A :-)
genoveffa frau*
+2 # genoveffa frau* 19-11-2016 22:43
Siamo aliti che il mondo risucchia nel silenzio della paura,
splendida lirica, complimenti Giò :-)
Giancarlo Gravili*
+2 # Giancarlo Gravili* 20-11-2016 08:26
Versi intensi di rivendicazione di esistenza, di essenza pura e forte, molto profondi nella loro introspezione dell'essere donna e del suo significato
Caterina Morabito*
+2 # Caterina Morabito* 20-11-2016 18:13
Struggente e toccante la chiusa ... Complimenti, un saluto Cate ;-)
Silvana Montarello*
+1 # Silvana Montarello* 20-11-2016 19:43
Siamo cosi con le ali spezzate, con la paura sempre dentro di noi, bravissima ciao.
Giò
# Giò 20-11-2016 19:57
Un grazie sentito a tutti coloro che sono passati a leggere
e a voi che avete lasciato un commento.
Un abbraccio a tutti... ^.^
rosannag
# rosannag 21-11-2016 21:55
Tra mille contraddizioni vibra sempre di timore il cuore delle donne...immagin i di grande effetto, profonda e bella poesia, complimenti!
pierrot
# pierrot 21-11-2016 23:37
dipingi così bene il femminile, che solo la vigliaccheria della violenza può farci diventare "niente", e spezzare e rubare anche dopo il dolore fisico...
Grazie
Cosetta Taverniti
# Cosetta Taverniti 23-11-2016 11:19
Semplicemente straordinaria!

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.