L'UTOPIA DI FRECCE
CHE OGNI VOLTA
CENTRANO IL BERSAGLIO
SI SPANDE NEI SENSI DELLE PAROLE
NELLE INTENZIONI IDEALI
SPARISCE LUNGO IL PERCORSO
MESCOLA I COLORI
DIVENTANDO SOLO IL NERO
DI CRONACHE IMMUTEVOLI
NEL TEMPO MALEDETTE
DA NESSUNO CONTRADDETTE

GRAVITA' DI GESTI
CONDANNATI
PERVERSI
MAI GUARITI
MAL CURATI

TUTTO UN PENSIERO COMUNE
AFFIDATO ALLA NATURA
L'ESSER CACCIATORE
CON FORZA, CON VIOLENZA
ABBANDONA LE DONNE
ALLA SORTE
NELL'IMPOTENZA

L'UTOPIA DEL CAMBIAMENTO
LASCIA I FATTI
NEL SOLITO IMMENSO PIANTO
AL COMODO SGOMENTO

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Valerio Foglia*   Sostenitore del Club Poetico dal 15-06-2014

Questo autore ha pubblicato 244 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.