Lo ricordo un tappeto di fragole rosse
quel sorriso,
sbocciato per me
nel  blu d' un cielo d’aprile,
così dolce in gola e nel cuore
da intuirne  ancora il sapore
e seguirne  ancora il confine.
Fragile come un velo di sposa,
docile come un gaio puledro,
fresco come l’acqua di fonte.
Quel sorriso! 
Spalancato sul mondo
da te per me,
sotto il blu d'un cielo d'aprile.
Ora è  un campo d'ortica
quel sorriso che brucia, 
di cicuta è veleno
così amaro ne è il ricordo
sotto il blu d'un cielo d'aprile

Profilo Autore: elisa  

Questo autore ha pubblicato 141 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 17-06-2015 14:40
Un sorriso molto amato, che ancora brucia, molto profonda.
nabrunindu
# nabrunindu 17-06-2015 22:38
è vero un sorriso può essere dolcissimo e amarissimo, se è donato a te o ad un altro....molto bella! :-|

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.