Niente a ritroso
ripara la fisica degli istanti
-ballerini sulle punte
sono scesi intanto
a fare i cigni nel punto di morire

noi al ciclo della luna
abbiamo girato tra stagioni monche

scintille sul davanzale
soffiamo
il peso dello spazio
nelle scarpe
e i visi messi lì
a mancare ai nomi
e cose dal troppo dorso

Qui i vetri e le sabbie
hanno il colore delle retine,
qui le notti si sono arroccate
ad acerbi risvegli
 
 
 
 
 
 

Profilo Autore: Rita Stanzione*   Sostenitore del Club Poetico dal 18-07-2015

Questo autore ha pubblicato 640 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.