Canti di bimbi nell'aria giocosa,
Sono trilli di campane a festa,
Sopra i rami un timido uccello
Si perde dietro al suo canto,
È le timide gemme buttano l'occhio
Per capire se vien l'ora.
Placido il fiume scorre
Senza rumore e assorda
Il silenzio circostante.
Senti il vento di vita 
Che ti prende e comprendi
Come è piccolo il tuo respiro,
Come sei solo un istante 
Dopo il niente.
Voli in alto di anatre in arrivo
Portano aria nuova
E s'intravede l'orizzonte segnato dai colli
Che disegnano i confini degradando,
È solo un giorno qualunque,
Prima che arrivi primavera.

Profilo Autore: Marinella Brandinali  

Questo autore ha pubblicato 414 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.