Così la sera assomiglia all'inverno,
al silenzio di un lago mezzo ghiacciato,
al passeggio
degli anziani.

Bianchi i rami di neve
e gli orologi delle torri come morti,
le spente fiaccole dalle corone di fumo,
così il pianto in me rimasto,
e la solitaria coppia
di cigni.


(1994)

 

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Alberto Automa*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 24-02-2012

Questo autore ha pubblicato 1188 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Debora Casafina
+1 # Debora Casafina 11-06-2011 11:26
Immagini,cartol ine d'autore molto suggestive le tue poesie, in particolare questa ,leggere è come sfogliare un album di immagini oniriche
Rebecca
+1 # Rebecca 11-06-2011 12:57
Ottimo fermo immagine in bianco e nero velato di dolcissima malinconia. :-)
Alberto Automa*
# Alberto Automa* 05-07-2011 18:29
L'atmosfera descritta la potete rivivere d'inverno, nei giardini di Hellbrunn, alle porte di Salisburgo... :-) Grazie a tutti per le numerose letture...

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.