23/10/2013

Amor che ancor t’osservo,
vorrei essere il tuo servo,
ogni notte e ogni giorno;
verder che il mondo attorno...

t’ama ora come ti amo io.
In questo luogo sai Iddio
Creò i gigli e le rose
Sol per te, e altre cose

Che poi si fanno amare,
come la luna e il mare…
 
 

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Paolo Coscione  

Questo autore ha pubblicato 61 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

nabrunindu
+2 # nabrunindu 23-10-2013 23:39
a me le rime piacciono da morire, nobilitano l'argomento d'amore insito in esse. bravo
Paolo Coscione
+1 # Paolo Coscione 24-10-2013 00:20
grazie caro amico, meno male ci sei tu :)

pretso leggerò anch'io le tue opere, scusa se non l'ho fatto prima...
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 24-10-2013 20:19
Oltre che sono belle le rime mi piace parla d'amore è l' :-) amore da serenità.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.