Sally Sally... a young French refugee 
spostare una chicchera
con tanta maldestria
da far risuonare il piattino 
con quel tipo di impazienza
che alza la gonna per tutti

 anche fra le tovaglie stirate con le gardenie.

Dovrei dirvi testè che siete licenziata 
e non avrete referenze da me,
  ma io sono soltanto semplicità e compagnia,
il cane di casa.


 

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Alberto Automa*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 24-02-2012

Questo autore ha pubblicato 1188 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

nabrunindu
+2 # nabrunindu 09-10-2014 11:27
tenerissima e bellissima.
littleangie
+2 # littleangie 09-10-2014 16:23
Simpaticissima poesia
Molto bella l'immagine del cane che gioca a fare il padrone e sembra che abbia imparato tante cose :P
Sabina
+2 # Sabina 09-10-2014 20:43
...ricambio i complimenti. :-)
Alberto Automa*
+1 # Alberto Automa* 09-10-2014 21:33
...grazie Nanni, Littleangie, Sabina...un caro saluto...

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.