Era scritto nel destino
che sarebbe nato un bambino,
in una grotta fatata
tra un muggito e una ragliata.
Tutto doveva esser perfetto
per festeggiar il pargoletto.
Corri Cometa, dai su, corri Cometa,
corri cometa che la notte si allieta.
Così il suo splendore
fece da faro illuminatore:
nel cuore entrava 
e alla grotta guidava.
In questo luogo d'amore
non importava il colore.
Corri Cometa, dai su corri Cometa
corri Cometa che la notte si allieta.
Tutti erano invitati
anche se scalzi e ammalati,
e con grande ardore
s'apprestavano ad in contrare il Signore:
un indifeso bambino
che avrebbe cambiato il destino.
Corri Cometa.

 


 

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Giovanni Ciani  

Questo autore ha pubblicato 43 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Paola Pittalis
# Paola Pittalis 20-12-2013 17:15
molto carina bravo stelline
nabrunindu
# nabrunindu 21-12-2013 01:31
molto bella,

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.