Quando nasce la paura 
e l'aria si raccoglie, 
tremolio di pioggia invade,
suon di cigno spira

[S'innalza il respir sul monte]
E argento e ambra 
muove i passi il pastore 
a terra e mar ignoto

Fior maligno
abusa della mia mente, 
distruggimi
e donami 

-Canta, pastore! 
 Non vegliar la luna 
 che ora gli occhi dal ner
 ti mangiano-

Al nulla

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Alessio  

Questo autore ha pubblicato 18 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Davide Bergamin
+2 # Davide Bergamin 18-07-2019 17:08
Testo potente come scintille nel buio. Grande! *****
Alessio
+1 # Alessio 18-07-2019 18:24
Ti ringrazio Davide
neveamarzo
+2 # neveamarzo 18-07-2019 17:16
Un contatto con la natura che mi entusiasma.
Alessio
+1 # Alessio 18-07-2019 18:25
Può anche spaventare a volte. Grazie per il commento!
Simone
+2 # Simone 18-07-2019 17:47
Bella Alessio ...un verso trascina l'altro verso quel nulla che tale non sembra nel leggere ho immaginato uno scenario fuori da ogni contesto tangibile ...mi è piaciuta molto ..un saluto
Alessio
+1 # Alessio 18-07-2019 18:27
Esatto, alla fine ci sono cose che magari vediamo da lontano, ma che non possiamo toccare o percepire chiaramente. Il "nulla" è un po' a libera interpretazione , può anche non essere un nullavero e proprio, come hai giustamente detto
Ibla
+3 # Ibla 18-07-2019 18:19
"Fior maligno
abusa della mia mente,
distruggimi
e donami
Al nulla"

Ti trovo degno di risiedere alla corte di "Baudelaire" perciò ti dedico alcuni versi presi da "I fiori del male"
"ecco il tuo emblema, Anima dai sogni oscuri,
che il Reale soffoca entro i suoi quattro muri!"
Un caro saluto da Ibla.*****
Alessio
+1 # Alessio 18-07-2019 18:28
Ti ringrazio molto Ibla! Lieto che abbia colto il voluto riferimento a Baudelaire, e ancor più lieto dei bellissimi versi che mi hai dedicato
Henry Lee
+2 # Henry Lee 19-07-2019 08:36
Ibla mi ha anticipato nello riscrivere la strofa perno di questa magnifica poesia... "fior maligno abusa della mia mente" è un trapano che mi perfora da parte a parte, lasciandomi nudo con la verità. Fantastica, complimenti. Un abbraccio. HL.
Alessio
+1 # Alessio 19-07-2019 16:37
Ti ringrazio per il commento Henry, effettivamente è la parte che mi è piaciuta di più scrivendo. Un saluto
Vincenzo Patierno
+2 # Vincenzo Patierno 19-07-2019 12:21
una sequela stpenda
Alessio
+1 # Alessio 19-07-2019 16:37
Grazie Vincenzo
sasha
+2 # sasha 19-07-2019 16:02
Quando nasce la paura
e l'aria si raccoglie

- dal nero, gli occhi ti mangiano -

Il nulla

Incipit e fine... il tutto! (ovviamente a gusto mio) ;)
Alessio
+1 # Alessio 19-07-2019 16:39
Effettivamente c'è un po' un gioco tra la ricchezza dell'inizio e il nulla della fine. Il tutto può trasformarsi in nulla e viceversa, a seconda delle percezioni. Grazie per il commento Sasha

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.