Mentre attendevi all’ufficio postale

ti è venuto forse da pensare a quelle

volte che sei stata in coda per pagare

le conseguenze del tuo sederti

in disparte sull’argine di un ruscello,

a guardare le vite degli altri passare.

Come i papaveri che crescono

ai bordi dei binari, riempi lo sguardo

di chi nel grande viaggio della vita

ha la fortuna di incontrarti.

Incurante di tutto regali il tuo rosso

al grigio di qualunque matita.

Sei quel fiore ritratto

dalla mano appassionata

di Monet, degno dell’affezione

folle di ogni singola pennellata.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: MastroPoeta  

Questo autore ha pubblicato 415 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 13-10-2019 20:15
Una pennellata di amicizia, molto bella bravo.
MastroPoeta
# MastroPoeta 19-10-2019 15:04
Grazie

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.