Vienimi a trovare
amico di sempre,
gusteremo insieme
quattro costine
cotte alla brace
di rami di noce
e parleremo
dei nostri vent'anno
passati da un pezzo
tra gioie, illusioni
e più di una croce.
Vivremo il tepore
di una sera d'estate
ricordando le sere
di estati passate,
consumate a cantare
fra le dune e il mare.
Canteremo alla vita
anche se è già passata
la stagione dei sogni
dalle esaltanti emozioni.
Berremo un bicchiere
di vino rosato
delle nostre campagne
e guarderemo,
senza tanti rimpianti
verso il sole al tramonto.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: antonio  

Questo autore ha pubblicato 5 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Il sogno del continente
si avvicina
piano piano.
Danzando
una parola,
una risata,
un progetto in Comune.
Ti osservo
in un caffè
fatto di versi.
Accade
che gli affetti si somigliano,
si avvicinano,
radici
che si intrecciano.
L'arte,
i versi,
la simpatia
che ti fa sentire viva,
ti fa sentire vera,
a te cara amica
dedico queste righe...
con affetto profondo.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Silvana Montarello*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2013

Questo autore ha pubblicato 705 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Fitti subbugli

ondeggiano tra le sabbie

ancore stanche

si arrampicano

sul monte dell’infinito

che ha nelle sue cime

corde robuste per raggiungerlo.

Una volta lassù

i due simili colori

si abbracciano

creando una miscela di blu

splendida e sconosciuta.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Fabio Piana  

Questo autore ha pubblicato 110 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
tumblr_lmwprhEwEr1qj8i1so1_500-500x320.jpg

Il nostro afflato è speciale
unisce le nostre anime
nel bene più totale.

Spensieratezza nei giochi prima
complicità poi nel nostro vivere
giocoso e primordiale.

Primavera nel cuore
e germogli a fiorire
nelle giornate di sole e di vento
nella bellezza dei variegati colori
che il tempo ci elargiva.

Trapunta di stelle le nostre risate,
brevi temporali le nostre sfuriate
ma bonaccia il nostro mare
che con dolci onde ci cullava
a mirare orizzonti infiniti
nelle rotte della vita
convergente ancora oggi
nel bene più totale.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Grace D  

Questo autore ha pubblicato 227 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Non esiste misura
per l'amicizia, 

è un cerchio che gira
ritornando sempre, 

restando
sempre intatta
se è vera, 

la vita si allunga
quando c'è un amico, 

la vita è bella
con un'amico, 

i giorni ti sorridono, 
basta una battuta
e tutto si capovolge, 
dalla sofferenza
arriva l'allegria, 
la vita sarebbe vuota
senza un amico come te, 
la vita
avrebbe un
vuoto esistenziale.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Silvana Montarello*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2013

Questo autore ha pubblicato 705 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.


“A” come l’inizio del codice delle parole

chi va e chi resta, a qualcuno bisognerà

spiegarlo, ma a chi, se è solo un suono

che sfugge, indefinito, misterioso

e confuso. E perché dargli un nome

non si potrebbe lasciarlo nel vago

solo eco, malia della gola arrochita

dal fumo? La magia l’hai veduta

correva veloce sulle acque del lago

si sporgeva dall’oblò della nave e come

sulla verticale del giorno, è curioso

respirava coi polmoni del tuono.

Poi c’è stata la pioggia e tornerà

ancora, ma ora che sono sbocciate le viole

 

sarà primavera, la data è quasi la stessa

è il karma che si fa beffe della difesa

preparata per l’occasione. A qualcosa

è servito allungare il tragitto, sbagliare

strada, se proprio all’angolo dell’ospizio

dei torturatori il vento è girato di colpo.

Suoni doppi, vocali ripetute, è la fantasia

a non essere infinita? La tua, la mia

quella di tutti, avrai il mio scalpo

e ti lascerò il tuo, se cerchi un indizio

se lo trovo io, sarà in questo origliare

dei sensi storditi. Il fiore è la rosa

il verbo è respirare, la casa è la chiesa

senza altare, l’amica è una principessa.

 
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: mybackpages  

Questo autore ha pubblicato 315 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Sul freddo marmo di dicembre

Ho riascoltato le tue ultime parole

Mi sorridevi e non capivo

Mentre le mani di un caldo finto

Rassicuravano un mio fallimento

Il nostro libro accarezza il davanzale

Nella speranza che il vento

Ne esaurisca le parole

L’altalena con la quale sfioravi il cielo

Scricchiola ancora sinistra

Orfana dei tuoi desideri e delle mie promesse

Il deserto chiassoso in cui il futuro si cullava

Resta ornato del nostro calpestio

Ai passanti sorrido perché

Il domani è vicino

Lo so

Te l’avevo promesso sorridendo

Ma tu non capivi

Ti godevi il giorno

Convinta che la notte

Non avrebbe chiesto agli astri

Il loro ritorno.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Henry Lee  

Questo autore ha pubblicato 57 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
L’anno nuovo è arrivato

e perciò va festeggiato.

Celebriamolo con i botti

o vuotando tini e botti.

Abbracciamoci contenti

e lasciamo il mal di denti.

Molti auguri a tutti quanti,

agli assenti e agli astanti,

a chi mi legge con affetto,

a chi crede sia un inetto,

a chi mi legge mai o spesso

e a chi crede sia un fesso.

Che il duemiladiciassette

doni gioia ed ore elette;

che il Signor vi benedica

e Vi allevi la fatica.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Ugo Mastrogiovanni*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 27-01-2016

Questo autore ha pubblicato 137 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
E’ statico il tempo a volte si annulla

non occorre fretta per imparare,

basta attendere gli eventi un attimo

e senti la brezza, galleggiano i giorni

 

Tra l’onda di questo scoglio tra il

desinare e il vespro ogni cuore è senza

affanno,  si consola alla sfera di sole

e s’apre la rosa.

 

Il baco appeso al ramo fa brevi preci

aspetta il tempo, quello stesso che lo

farà volare, entra nei cuori l’amore

senza preferenze, ristora l’anima afflitta

prima che si perda.

 

Ritrovo qui un amico che saluto,

era anni lontano dalla mia vista,

lui non è come me permaloso lui

tira dritto e non si perde in futili

discorsi.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Giuseppe Buro  

Questo autore ha pubblicato 62 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Su la riva del porto
dove puoi affacciarti
alla casa del mare,


lì siede un amico
un legno antico e lavorato,
ignoto ai marinai.


La mia barca osserva,
fa un saluto gentile
senza richiesta d’incontrare.


Senza nome né storia o paese
siamo immagini simili,
amici più di quanto sembri.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Gianmarco Sperti  

Questo autore ha pubblicato 11 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Pensavo
di averti perso.

Si sono spente
le parole.

L'immagine
vuota. 

La distanza
sofferta. 

Ci incontreremo nell'aria
sul bordo di un precipizio.

Le parole
faranno l'eco.

Quella voce che scalda
anche da lontano ci farà ritrovare.

Il precipizio
sparirà.

Attenderò le parole
che tornino a scaldare.

Torneranno i sorrisi
a colorare le nostre vite.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Silvana Montarello*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2013

Questo autore ha pubblicato 705 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Non gestisce,
non è una camicia stretta,
è solo un fidarsi
della propria destra
senza che svilita
si senta sinistra.

Giusta, tua o mia,
quella è la scelta;
a richiesta ... sorpresa,
il possibile sai ...
che sempre l'avrai.

E' la storia
spontanea
dell'uno che pensa
mentre già l'altro
è in esecuzione predisposto.
Miriade le cose fa fare
che non t'accorgi
di come faccia volare il tempo.

Informale,
un matrimonio perfetto
solo ... senza sesso.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: ING BOWLING  

Questo autore ha pubblicato 278 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Come vorrei
impazzire con te, amico mio,
accarezzarti il cuore per una sera,
anche solo questa sera,
che mentre soffri, soffro anch'io.
Come vorrei......e se tu vuoi,
darti l'acqua, che spegne il fuoco,
 per vederti e rivederti.
E se poi vuoi,
possiamo per un po’ anche giocare,
 poiché le nostre anime, tanto sono uguali,
e sono rarità,
amore,che non può essere detto:
ma si… solo vissuto!
E noi, stiamo vivendo senza 
inutili discorsi o soste,
senza neanche ora saperlo,
l’incredibile momento.
Vorrei …e se tu vuoi,
che  fiorisse l’amore a noi di fronte,
che il nostro cuore, unico, e anche solo,
 fosse  imbevuto d’acqua- vite…
….per deciderne l’incontro!

incontro!
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Hera  

Questo autore ha pubblicato 406 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Non ascoltavi

eri sconfitta in partenza

Non amavi

per prima te stessa

Da amico dinsinteressato

ti allungai la mano

Ora molto desolato

sei un tronco spezzato

Ti ho rivisto

albero sfiorito

Ti ho rivisto

sguardo avvilito

Ti ho rivisto

dismessa bellezza

Ti ho rivisto

tristemente diversa.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: simone corrieri  

Questo autore ha pubblicato 70 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
                                                                                              Risultati immagini per immagini di occhi





                                                                                   Ti ho visto con occhi diversi ti leggo non mentire
                                                                 raccontano il tuo silenzio non immagini quanto possa leggerti dentro
                                                                     e mi agito vorrei dipingere di azzurro come il cielo i tuoi pensieri
                                                          e spazzarli via con la forza di un vento forte e con tanti colori la via del tuo cammino
                                    il giallo la tua luce , il verde la speranza , il rosso  passione dell'amore e ti innalzerei un bellissimo arcobaleno
                                                                                        non mentirmi ti leggo guardandoti nei tuoi occhi 
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Eleonora Carullo  

Questo autore ha pubblicato 79 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.