On pozzu immagginara u mundu senza e tia , 
on vidi ca da cuntentezza rilucia puru a via!
Puru u chiaru e luna e supa i ceramidi 

cu chida fhaccia tunda e l'occhji randi 
scinda ogni sira 'ntra li vinedi
e queta queta annaca tutti i fatticedi .

A fhiumara e sutta i mura 'ndava nostalgia 

si ricorda puru ida 
chida cumpagnia e vesti culurati chi scindianu i senteri
cu a sporta chjina e panni supa a testa.
Si porrissaru parrara chidi petri!

Fhimmana d'ajieri 

eri u profumu e ogni cocipana 
chida addura e pumadoro chi gugghjìa 
chida tavula acconzata 
ca ogni Dominica paria na festa cumandata.

Eri nà poesia!

Oja ai i labbra russi e i tacchi ati

aricchji e mani ' ndorati 
sempa beda e chjina e allegria 
u dissa puru u Papa ca supa a terra senza e tia
on c'è armonia .

Pe fortuna i tempi cangiaru 

ma tu on cangiasti u dira toi 
duna senza u pretendi
pecchì si fhimmana chi senti ,
capisci e cumprendi ,
sini casa recojia , accogghji e voi bena,
sini Fhimmana e sempa 'on sulo e ojia e d'ajieri.

Ma è cosa ca ancora amu cumbatti 

pecchi 'ndavva 'ntro mundo pregiudizi
e omani chi azanu li mani ,
chi penzanu ca tu 'on bali nenta 
on capisciru ca tu sini aria frisca
e senza e tia 
on fhiuffa nenta!

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Caterina Morabito*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 14-03-2014

Questo autore ha pubblicato 741 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Caterina Morabito*
+1 # Caterina Morabito* 07-01-2018 18:18
Donna di ieri e di oggi

Non posso immaginare un mondo senza di te
non vedi che dalla gioia riluce anche la via!

Anche la luna sui tetti
con quella faccia tonda e gli occhi grandi
scende ogni sera nei vicoli
e zitta zitta culla tutti i racconti.

Il fiume " sotto le mura" ha nostalgia
si ricorda quel tempo
di colori che scendevano i sentieri
con sporte piene di panni sulla testa
gioiose .

Ah se potessero parlare quelle pietre!

Donna di ieri
eri il profumo di ogni forno
quell'odore di pomodoro che bolliva
quella tavola apparecchiata
che ogni Domenica sembrava
una festa comandata.

Eri una poesia!

Oggi hai labbra rosse e tacchi alti
orecchie e mani dorate
sempre bella e piena di allegria
l'ha detto pure il Papa che sulla terra senza di te
non c'è armonia .

Per fortuna sono cambiati i tempi
ma tu non hai cambiato il tuo sentire
dai senza pretendere
perchè sei donna
e senti, capisci e comprendi
sei casa , accogli e vuoi bene
sei una donna , non solo di oggi e di ieri .

Ma ancora dei combattere i
perchè ci sono nel mondo molti pregiudizi
e uomini che alzano le mani
che pensano che tu non vali niente
non hanno capito che tu sei aria fresca
e senza di te
non si muove niente!
Giò
+2 # Giò 07-01-2018 20:49
Certo il dialetto rende di più, ma è un omaggio bellissimo, brava!....
Ciao, Kate... ^,^
Caterina Morabito*
+1 # Caterina Morabito* 09-01-2018 18:35
Grazie mille Gio' , effettivamente in vernacolo è tutta un'altra cosa ... :-)
sasha
+2 # sasha 08-01-2018 14:07
... sono dalla parte della donna: la forza dell'umanità.
Bel testo; certo del sud ma nn mi è chiaro se calabrese o si[censored]. ciao!
Caterina Morabito*
+1 # Caterina Morabito* 09-01-2018 18:39
Si .... è l'idioma del mio paese, Montepaone (CZ) e in gran parte del territorio della provincia di Catanzaro, grazie :-)
Antonia Vono
+2 # Antonia Vono 09-01-2018 21:19
Senza la bellezza che hanno le donne in loro stesse, tutto sarebbe spento.
Meraviglioso vernacolo che rende tutto compatto e dona una nota nostalgica.

Un caro saluto

Antonia
Caterina Morabito*
+1 # Caterina Morabito* 12-01-2018 21:37
Grazie, grazie di cuore , scrivere in vernacolo non è facile e non è sempre comprensibile ...
Silvana Montarello*
+1 # Silvana Montarello* 30-01-2018 17:10
Ecco qua ti sei superata, un incanto super brava ciao.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.