Io ero Biancaneve

o perlomeno

credevo di esserlo.

In ginocchio

lavavo le scale

e i soli uccelli

che vedevo

erano i tuoi.

Ah ah ah

quei poveri uccelli

che mi portavi

da pelare la sera...

 

Quanto ho pianto

anche per loro.

 

 

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Tea  

Questo autore ha pubblicato 34 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Antilirico
+1 # Antilirico 21-07-2018 18:36
una figura (figlia, amante, sorella) che sogna ad occhi aperti ma imprescindibilm ente costretta alla quotidianità di gesti e situazioni? o una rappresentazion e metaforica per esprimere una più ampia condizione interiore di inappagamento emotivo e spirituale? Propenderei per la seconda, ma molto dipende dal simbolismo degli uccelli...
Tea
+1 # Tea 23-07-2018 14:06
... grazie Antilirico per la tua preziosa attenzione... :-) un saluto
Carmine Ianniello
+1 # Carmine Ianniello 21-07-2018 21:18
Ah ah ah.... non mi dilungo oltre... ciao Tea
Tea
# Tea 23-07-2018 14:08
... peccato... grazie Carmine del passaggio un saluto a te :-)
Carmine Ianniello
+1 # Carmine Ianniello 28-07-2018 17:00
Tea..... guarda che il mio commento non è canzonatorio , ma è riferito al titolo....Quell 'ha ha ha sta per "ahi ahi ahi".. il senso l'ho capito benissimo.. è un tema interessante e molto "spinoso" quello dei cacciatori..... .. ciao e buona serata
Ugo Mastrogiovanni*
+1 # Ugo Mastrogiovanni* 26-07-2018 15:28
Una simpatica e malinconica rete di relazioni tra cuoca, uccelli e cacciatore! Un rapporto fondamentale per un rapporto che finisce per scoppiare come la schioppetta dell’uccellator e. L’ho girata sul canzonatorio, ma credo che la cosa sia molto più seria, così come il ber verso vuole far capire.
Tea
# Tea 27-07-2018 13:59
... grazie Ugo, lo trovo un commento molto azzeccato che, finalmente, mi mette l'anima in pace... grazie ancora... un saluto :-)
Marina Lolli
+1 # Marina Lolli 27-07-2018 18:08
Che brava che sei, riesci a render quasi comica una scena che a guardarla bene è quasi drammatica.Una Biancaneve degradata a lavascale che del cacciatore ha da pelare solo i poveri e sfortunati uccelleti,unica cosa che riesce a catturare.
Tea
# Tea 28-07-2018 15:46
... grazie Marina non ho parole ... ti mando un mazzo di fiori :lol: ...ora sono davvero felice... ciao :-)

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.