Fuochi fatui

fantasmi di fiamma

incapaci di ferire.

I nostri occhi

persero tutta la luce.

Rimanemmo soli

sulle lapidi

dei nostri ricordi

scurite dalla sera.

Noi, un brivido di neve.

Un silenzio sulle bocche viola.

Una piccola morte.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 274 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Ibla
+1 # Ibla 02-08-2019 20:05
La morte non può mai essere piccola, perché è la fine e la fine dura per sempre.
Questa poesia invita al raccoglimento e alla riflessione.
Molto Brava!
Un saluto da Ibla.
Sabyr
+1 # Sabyr 07-08-2019 12:05
Grazie Ibla ???? Un saluto
Alessio
+1 # Alessio 05-08-2019 21:26
Quasi macabra oserei dire. Difficile da decifrare ma lo stile mi piace molto
Sabyr
+1 # Sabyr 07-08-2019 12:07
Grazie Alessio. Ciao ????

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.