Dalle profumate cedraie
il sole tepore fece un'introduzione al mondo
che non venne mai resa pubblica,
messo all'indice
processo
condanna a un esilio
su case squadre di produttori di bicchieri
che robot ne fanno impilare tremila al giorno -

La sua vela conchiglia cono - dalle cedraie
doveva essere un tamburello di gocce
sul letto della barca e sulla balza.



1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Alberto Automa*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 24-02-2012

Questo autore ha pubblicato 1183 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

poesie profonde*
+2 # poesie profonde* 10-09-2014 22:34
Grazie ancora tante, sei davvero un poeta interessante ma anche molto gentile, sono contenta che abbiamo camminato e ancora, in questo sito insieme
Alberto Automa*
+1 # Alberto Automa* 10-09-2014 22:37
...grazie a te, Sensibilissima.
A differenza di "Delizie per la vostra casa", dal testo piuttosto acido contro l'apparenza delle cose, questa poesia che porta un po' il tuo nome e' molto dolce e nostalgica, di quell'amore che tutti avremmo voluto ricevere dal Sole.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.