( Maestraaa, ci racconti una storia?)

Un dì dal mare verso i monti,
due aquiloni nel cielo blu volarono alti.
Spinti dalla brezza mattutina,
su un paese di collina si fermarono a mezz’aria,
il vento più di lì non li portò.

Tutti li ammiravano sorpresi, naso in su, all’orizzonte,
proprio lì nel punto in cui, ogni dì, spunta il sol nascente.
Anche i bimbi, più curiosi,
guardandoli facevano la differenza,
dandone giudizio dalla loro sola apparenza.

Alteri ed eleganti, volteggiando in aria,
parevan danzare, seppur nel loro aspetto tanto diversi.

L’uno loquace, radioso, dai colori caldi e brillanti,
pareva primavera, e col suo filo d’oro,
legato giù ai suoi piedi, mille bagliori,
alla luce riflessa del sole, agli occhi regalava.
Quale divo, mai, neppur per nobile causa,
avrebbe sciupato, di sicuro, la sua immagine curata.

L’altro, adorno era dei colori sobri dell’azzurro,
pari agli ampi spazi che lambiscono la terra.
Malinconico, pacato, nei suoi eleganti volteggi,
passava quasi inosservato, e sebbene il primo,
volutamente sembrava volergli fare ombra con se stesso,
lui tutto osservava da lassù, anche il bimbo in pianto,
tra le spine di un pungente roveto lui notò.

Pronto cercò aiuto al compagno d’avventura,
che, risapito era, per giusta sua risposta gli negò.
Mai avrebbe sfidato un graffiante e pungente rovo,
di sicuro logorato avrebbe il bell’aspetto
e spezzato ancor più il suo filo valoroso ….

Il vento vitale, venne in aiuto al sobrio aquilone,
 offrì al bimbo il suo indistruttibile filo,
intreccio di incalcolabili altrettanti sottili fili d’amore,
e salvo felice, legato ad esso volò
tra le braccia preoccupata e piangente della mamma.

L’altro aquilone ahimè, vanitoso, più non volò,
il vento astioso, tra i rami di un pero lo impigliò,
e mille cardellini usarono il suo filo
per abbellire d’oro il loro nido.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Cosetta Taverniti  

Questo autore ha pubblicato 165 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Arcangelo Galante
+1 # Arcangelo Galante 26-02-2016 12:05
Stupendo aneddoto poetico che s’affaccia oltre l’apparente materialità delle cose, portando in alto il tuo pensiero, Cosetta, sulla meditazione della vita, la quale, ci sorprende sempre al di là di quello che è possibile scorgere con gli occhi. Sinceramente ti dico che mi piace come scrivi. Un abbraccio affettuoso, giunga a te!
Cosetta Taverniti
+2 # Cosetta Taverniti 26-02-2016 12:29
Grazie Arcangelo, contenta che si apprezzi il mio modo si scrivere!
Paola Pittalis
+1 # Paola Pittalis 26-02-2016 13:06
Ma è stupenda, bravissima
Cosetta Taverniti
+1 # Cosetta Taverniti 26-02-2016 13:36
Grazie Paola, Grazie mille un forte abbraccio.
Pietro Luciano
+1 # Pietro Luciano 26-02-2016 16:03
Bellissima Cosetta.
Cosetta Taverniti
+1 # Cosetta Taverniti 26-02-2016 17:00
Grazie Pietro!
Sir Morris*
+1 # Sir Morris* 26-02-2016 16:29
Una strepitosa e affascinante parabola per piccoli e soprattutto per grandi! Complimenti Prof. ! Un bacio da Sir Morris :-*
Cosetta Taverniti
+1 # Cosetta Taverniti 26-02-2016 17:01
Grazie mille!
Hera
+1 # Hera 26-02-2016 17:02
Un racconto colorato, che sa di purezza ,di semplicità, d'amore.....Bra vissima Cosetta!! Un abbraccio
Cosetta Taverniti
+1 # Cosetta Taverniti 26-02-2016 17:37
Hera Grazie.
Gigggi
+1 # Gigggi 26-02-2016 17:26
E' tutto un volo fantastico sulle realtà della vita!!!
Cosetta Taverniti
+1 # Cosetta Taverniti 26-02-2016 17:37
Grazie mille.
Rocco Michele LETTINI
+1 # Rocco Michele LETTINI 26-02-2016 18:12
MI HAI RICORDATO LE USCITE DA FANCIULLO CON I COMPAGNI E IL MAESTRO DELLE ELEMENTARI NEL BOSCO. SUPERLATIVO QUANTO ADORABILE VERSICOLATO... SERENO WEEKEND
Cosetta Taverniti
+1 # Cosetta Taverniti 26-02-2016 18:17
Grazie Rocco un abbraccio!
uli-sse
+1 # uli-sse 26-02-2016 21:28
Che bella favola, la racconterò al mio nipotino!
Cosetta Taverniti
+1 # Cosetta Taverniti 26-02-2016 21:40
Grazie lusingata Uli-sse.
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 27-02-2016 18:08
Brava...brava.. .bravissima.... .
Ugo Mastrogiovanni*
+1 # Ugo Mastrogiovanni* 28-02-2016 18:14
Versi attraenti per padronanza di pensiero e maestria di narrazione.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.