L'amore l'avrebbe travolto 
in musica e vertigini 
Ian da secoli inseguiva 
la ragazza di Orleans 

tra visioni cattedrali e simboli 
sentiva tremare il sole nell'acqua 
in quegli histerici tramonti 

il viso di lei ...luce nel bianco delle rose 
 
viaggiava impenitente 
nei nuovi mondi 
voleva vivere un solo giorno 
dentro lei ...nei cento anni 

venerava  il giovane poeta 
tra liturgie  riflessi 
ricordava il suo nome 

in meraviglie d'arancio 
contemplava estati senza ombre 

le streghe lo imploravano 
tra le stelle ...di giurare fedeltà 

Ian ...era cosi'perso  
nell'incanto delle mille stagioni 

il monaco lo prese a se 
lo confino' tra le dediche del cielo 
in giochi di specchi ed eresia 

cedeva alle emozioni
 abbandonava se stesso 

lei era  da sempre
 fuori controllo

lievemente si inginocchiava 
Ian al nuovo ordine !

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Simone  

Questo autore ha pubblicato 153 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Hera
+2 # Hera 19-08-2016 22:58
Non ci sono dubbi, che questa sia vera poesia.... eccelsa e sublime scrittura! Complimenti davvero simone...hai superato te stesso......... ...........baci
Rocco Michele LETTINI
+1 # Rocco Michele LETTINI 20-08-2016 13:00
STRAORDINARO CARISMA POETICO... RIFLESSIVO ET OCULATO...
*****
Simone
+1 # Simone 20-08-2016 22:03
Grazie del tempo che dedicate a leggermi
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 21-08-2016 07:47
Be io non so che dire, sei molto bravo, trovi dentro te stesso l'ispirazione, la poesia pura, bravissimo, ciao.
Far Arden
+1 # Far Arden 21-08-2016 15:30
Una poesia stupenda. Garbata e incisiva nelle rappresentazion i, sobria e priva di retorica nei contenuti, ineccepibile nella sua assoluta assenza di sterili artifici autocelebrativi e autoreferenzial i. Colpisce, infine, il ritmo intenso e trascinante di tutti i singoli versi, nonostante la lunghezza del testo. Una poesia da rileggere più volte non soltanto per la sua intrinseca bellezza, ma anche per la singolare e sempre appropriata suddivisione strutturale a sospensioni.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.