Grazie per come sai aspettare e per come sai baciare,

grazie per i tuoi sorrisi immensi e per la tua elegante intelligenza.



Grazie per come cammini nei pensieri e nei sogni scordati

Grazie per come mi guardi meraviglia tra le meraviglie del mondo.


Non ci sono parole per spiegare cosa accade tra un uomo e una donna

Quando l’universo si ingegna e anche il vento comincia a cantare

I fili d’erba ti fanno deviare e la luce illumina un cuore

Che risplende tra gli altri ed è amore…



E ti accorgi di come è diverso

Da chi invece si è accontentato

È felice sorride ma in fondo

Sa che ai lati c’è solo il deserto

E magari nemmeno ha provato



Come è triste la vita degli arresi per convenienza o per stanchezza

E negli occhi non hanno più fiamme e il sorriso è come se non ci fossero i denti

È lasciato lontano è a goccia e si secca senza che nessuno lo veda.



Grazie per come ti vesti e per come ti spogli

Per le cose che non mi sai dire

Che sai dare e son dure da dire son dorate di luce e derive

Finchè un faro le lascia approdare.



E ti perdi nel non fare niente che è far tutto per trovare sé stessi

E gettare quel cuore ad imbuto e rispondere ad ogni saluto

sulla bocca della gente che incontri



non lasciare che il bagliore si spenga

quando trovi una fiamma e ti scaldi

non lasciare che il calore si ghiacci

quando trovi una luce e ti accende

non lasciare che finisca ciò che sarebbe potuto essere

e che non potrà essere mai più.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Elvezio  

Questo autore ha pubblicato 48 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

rosa dei venti
+1 # rosa dei venti 25-10-2016 20:17
Bellissima!!
Elvezio
+1 # Elvezio 26-10-2016 11:07
ciao Rosa grazie felice che ti sia piaciuta...:-)
ilPianta
+1 # ilPianta 26-10-2016 16:41
Bella Amizzz
Vera Lezzi
# Vera Lezzi 27-10-2016 14:47
E' davvero bello leggerti, Elvezio: Tu sei poesia straripante che proviene, spontanea, da un'anima bella.
Grazie davvero del dono continuo che ci fai.
Elvezio
+1 # Elvezio 28-10-2016 11:13
Ciao Vera un abbraccio sappi che i tuoi commenti - e la proposta di matrimonio- :-) mi cambiano sempre in meglio la giornata, mi fanno stare bene. grazie a te per il tempo che dedichi ai miei scritti. ciao
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 27-10-2016 16:04
Una dolce ed adorata dichiarazione mi sembrava fino a circa metà lettura, pensavo beata la donna che è diretta questa bellissima ispirazione, la chiusa mi ha spiazzata, il ghiaccio, la fine di una storia molto bella, forse avrei preferito che finisse bene, ma purtroppo questa è la vita, Elvezio che ti devo dire ? stupenda bravissimo, ciao.
Elvezio
+1 # Elvezio 28-10-2016 11:22
Ciao Silvana sempre attenta...in realtà la strofa finale è un'esortazione a non lasciare che il tempo spenga la fiamma iniziale "NON LASCIARE che il calore si ghiacci" ma coltivarla sempre alimentarla per far si che quello che potrebbe essere lo sia, altrimenti SE LA FIAMMA SI SPEGNE, non potrà esserlo mai più...(forse ho complicato tutto cercando di spiegarmi) :-) . ciao e grazie del tuo intervento
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 30-10-2016 15:31
Ciao, no mi hai chiarito un passaggio che non avevo capito, si adesso che leggo ATTENTAMENTE capisco, scusa è colpa mia non ho letto bene, e concordo con te, la fiamma non si deve mai spegnere mai, ciao.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.