Ho bevuto direttamente dalla bocca dell'amore.

L'ho visto - l'amore- per caso,

beveva acqua da una bottiglia.

Avevo sete,

ho accostato le mie labbra alle sue

come una rapina

e l'acqua è passata dalla sua bocca alla mia.

E' stato un errore.

L'amore adesso mi divora da dentro.

Ho bisogno di continui baci.

Di darli... che poi è uguale a riceverli,

solo che partono da me.

Ho bevuto direttamente dalla bocca dell'amore

e sono eremita tra la folla.

Urlo in una lingua incomprensibile

e non udibile a tutti

come quei suoni che esistono ma che non sentiamo.

Ho provato ad ignorarlo e sono stato infelice

Ho provato a combatterlo e mi ha reso un folle

Ho provato a raggirarlo in cambio di qualcosa

come una puttana

e mi sono ritrovato povero nel cuore.

Però, quell'acqua

ha dissetato il mio modo di vedere le cose

 per sempre

e ho imparato

che a volte,

solo a volte,

invece della cosa convenzionalmente corretta

dovremmo fare quello che ci rende felici

e

che l'unica soluzione

è abbandonarsi al suo volere

succeda

quello

che succeda.



1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Elvezio  

Questo autore ha pubblicato 45 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.