Nulla colora più questo perduto orizzonte sbiaditi ricordi urlano pietà mentre uno stanco polso sbatte incontro a lenti secondi di disperazione 




Stringo forte il dolore mentre i denti sbattono dal freddo e lungo la schiena un brivido mi ricorda che non sono morto e forse non lo sarò neppure oggi




Questo calore sale improvvisamente lungo la gola, brucia in vena e mi asciuga l'anima mentre un incontrollato senza di colpa accarezza ogni mia paranoia




Che pace intorno a me ora




Sorridi amore, sono sopravvissuto ancora una volta




Stringi in questo momento questo corpo sudato, usa il tuo lenzuolo buono per avvolgere tutte le mie bugie, le mie debolezze




Ascolto il sussurrare del tuo pesce rosso, mi fissa in modo inquietante ed ho paura, piango perché lo so che vorrebbe schizzarmi in gola e cibarsi del mio Cuore, spezzettato come granuli del suo mangime




Sarà il freddo di queste case popolari, gelide come vecchi capannoni abbandonati




Sarà questa Democrazia svenduta o forse sarà solo questa storta giornata ma ora voglio dormire e spegnere la disperazione. 




Ti prego tesoro, non svegliarmi domani finché il gallo non canterà alla Luna.




Sorridi amore sono sopravvissuto anche questa volta.


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Surya  

Questo autore ha pubblicato 0 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Rocco Michele LETTINI
+1 # Rocco Michele LETTINI 10-11-2016 10:08
UN AMOREVOLE DECANTO SGORGATO DALLA PUREZZA DEL TUO SEMPRE PERLATO CUORE.
LIETA GIORNATA, SURYA.
*****
Carmine Ianniello
+1 # Carmine Ianniello 10-11-2016 11:25
... si nota..... ciao
Surya
+1 # Surya 10-11-2016 11:30
Grazie mille per la vostra attenzione.
@Carmine, cosa si nota?
Carmine Ianniello
+1 # Carmine Ianniello 10-11-2016 13:53
... di quel "quasi a caso"... (o forse No)... e poi... quel gallo come potrebbe mai.. e allora il "forse No" va benissimo... ciao
Surya
+1 # Surya 10-11-2016 13:58
Era una mia curiosità, mi attirava quel...( si capisce) .Grazie
sasha
+1 # sasha 10-11-2016 15:12
... quasi a caso, in modo un po' confusionale ma... anche no!
Ogni giorno si sopravvive a quello precedente fino alla fine che, forse sì forse no... mai sapremo che colore avrà!
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 13-11-2016 16:09
Dormire e spegnere la disperazione... ma al risveglio la realtà sarà ancora là ad attenderci, molto sofferta, ciao.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.