È così la sera, simile a un drappo
che si apre con l’acerbità di un cenno.
La mano rovista, mette a nudo
separa l’inutilità dal vero dell’affanno.
L’indomani, andando per le strade,
tenersi alla scia: farne un luogo di culto
da non disperdere, non rimescolare.
E tanti domani, troppi da accalcare
sul raggio mite che si prolunga nella fuga.
Tanti, voglio sommarli
su una fune che si svolge
a legare gli attimi, quando riposano
sul greto del respiro.
Il sonno che ci assorbe
permeato da una luce immobile
e la voce ancora che apparecchia sillabe
per mandarle a vivere
in tre (o infinite) dimensioni.


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Rita Stanzione*   Sostenitore del Club Poetico dal 18-07-2015

Questo autore ha pubblicato 675 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Vera Lezzi
+1 # Vera Lezzi 11-03-2017 15:13
L'Infinito di certi attimi!...Il loro straordinario, sovrumano potere!!
Mai lasciamoli volare via senza coglierne i messaggi profondi...conc reti!!
Marinella Brandinali
+1 # Marinella Brandinali 11-03-2017 15:14
Molto bella da leggere tutta d'un fiato...braviss ima buona giornata
Antonia Vono
+2 # Antonia Vono 11-03-2017 15:46
é così,ogni attimo contiene in sè sintomi d'infinito,biso gna scinderli e dentro di noi ogni cosa avrà luogo..
molto bella.
Complimenti
Rocco Michele LETTINI
+2 # Rocco Michele LETTINI 12-03-2017 07:56
SEMPRE ECCEZIONALE NEL FASCINO DEL TUO POETAR...
LIETA GIORNATA, RITA.
*****
mybackpages
+2 # mybackpages 12-03-2017 08:34
Qualcosa di diverso c'è una scrittura più ampia e meno ermetica, nell'intatta musicalità del verso. E anche una versione più attiva nello svolgimento della vita. Molto bella. ciao
Sabyr
+2 # Sabyr 12-03-2017 10:13
Originale, elegante, il tuo stile è inconfondibile. ... :-)
Rita Stanzione*
+1 # Rita Stanzione* 12-03-2017 15:26
Un grazie di cuore a tutti :-)
Henry Lee
+2 # Henry Lee 13-03-2017 08:32
Quanto sei brava!!!! E sottolineo ancora una volta la delicatezza, secondo me scrivi senza far nemmeno toccare la punta della pena sul foglio (o le dita sulla tastiera se sei figlia dell'elettronic a...). Un caro saluto. HL.
Rita Stanzione*
# Rita Stanzione* 14-04-2017 01:21
Grazie Henry, per onorarmi del tuo giudizio.
Caterina Morabito*
+1 # Caterina Morabito* 21-03-2017 21:31
Quasi musicale , molto bella , ciao Rita
Rita Stanzione*
# Rita Stanzione* 14-04-2017 01:22
Grazie, cara Caterina. Un caro saluto a te.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.