Sotto il cielo terso
                                                                  di un Aprile ballerino,
                                                                  inebriata dalle essenze,
                                                                  quieta cammino
                                                                  per le vie del borgo antico.

                                                                  E in questo mattino,
                                                                  nell'incontro di tanta umanita'
                                                                  " nascosta" e sola
                                                                   triste e' il mio cuore.

                                                                   Voci tremolanti
                                                                   inviano un saluto
                                                                   dai balconcini fioriti;
                                                                    e sulla soglia
                                                                    fredde mani tremanti
                                                                    cercano " calore."

                                                                    Nel lungo abbraccio,
                                                                    gli occhi azzurro mare
                                                                     offuscati dalle avversità,
                                                                     brillano di una nuova speranza.

                                                                     Proseguo..

                                                                     Sguardi mesti
                                                                     intrisi di solitudine,
                                                                     padroni sono di candide sorelle.
                                                                     E cosi',indecisa e trepidante
                                                                     propongo un invito;
                                                                     e accarezzando i loro volti piangenti,
                                                                      un piccolo sorriso prende vita.

                                                                     Un pensiero mi sovviene..

                                                                      Questa breve esistenza terrena
                                                                      che con impeto ci travolge,
                                                                       una lezione vuole impartire:
                                                                       vietato sorvolare.


                                                                    

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Annamaria Latini  

Questo autore ha pubblicato 57 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Rocco Michele LETTINI
+1 # Rocco Michele LETTINI 03-05-2017 08:49
VIETATO SORVOLARE... IN UN VIVERE SEMPRE PIU' A STRASCICHI.
OCULATO DECANTO.
LIETA GIORNATA, ANNAMARIA.
*****
mybackpages
+1 # mybackpages 03-05-2017 09:47
La solidarietà tra essere umani è il tema di questi versi costruiti in modo narrativo. La solidarietà di chi condivide oggi lo stesso momento di tristezza, ma domani magari potra condividerne qualcuno di gioia. Perchè la vita alla fine può sorprenderti, anche quando meno te l'aspetti.
Antonia Vono
+1 # Antonia Vono 03-05-2017 11:20
Poesia dai riflessi sul sociale, a volte basterebbe camminare a testa alta e "guardare"davve ro chi abbiamo di fronte.. credo siamo oceani di solitudini che fanno male, che si riversano in chi le vede..
Vietato sorvolare, sì, hai ragione, la tua chiusa è monito, la scrittura è fluida e le immagini sono reali.
Un saluto
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 04-05-2017 16:12
Testo molto riflessivo vietato sorvolare su errori ed atteggiamenti che potrebbero portare strascichi, condivisa ciao.
Annamaria Latini
+1 # Annamaria Latini 04-05-2017 18:53
Ringrazio dei commenti ed auguro a ciascuno una lieta serata!

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.