Tra le foglie del bosco
sacrario del silenzio
dove anche i pensieri fanno rumore
sciolgo i nodi del mio cuore
sporcato dalla pioggia
e l'acuto richiamo di una ghiandaia
rompe quel respiro
che sollevava petto e seni
ritentando ancora.
nugoli d' insetti in fermento
distolgono lo sguardo
movimenti frenetici silenziosi
si confondono tra i riflessi
di un raggio di luce.
giocano le foglie cariche d'umidità

leggere gocce cadono su tappeti d'aghi
sottobosco che lento muore
per ridar vita
e l'aroma di cortecce e muschi

riempie.
sono anch'io lichene
e mi avvinghio al tronco
sollevata da un ramo
che mi da fondo
e di pace mi riempio.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Marinella Brandinali  

Questo autore ha pubblicato 376 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.