E vidi l ' alba.
Trapezista in equilibrio 
sui volti del mare. 

Ondivaga e pugile,
scava la memoria 
e ammanetta i polsi sulla schiena 
del ritorno.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Frida  

Questo autore ha pubblicato 31 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Michelina
+1 # Michelina 14-09-2017 14:47
Molto bella mi é piaciuta soprattutto la prima parte.Complimen ti.
Antilirico
+1 # Antilirico 14-09-2017 21:17
Magnifica, breve e infinita...
Frida
+1 # Frida 15-09-2017 08:32
Ringrazio entrambi per la condivisione.
fintipa2
+2 # fintipa2 15-09-2017 08:49
c'è come un blocco in queste immagini, un impedimento che angoscia me, lettore.
l'alba è un saluto al nuovo giorno , ma qui tutto inizia con un ammanettamento al reale e alla memoria di quel
che si è nelle proprie coordinate politiche, sociali esistenziali.
l'alba ci consegna ad un destino di condanna da cui non possiamo sfuggire.
così ti leggo
ciao
Frida
+1 # Frida 16-09-2017 09:23
Ciao Franco.Ringrazi o sempre per la capacità interpretativa che possiedi riguardo al mio dire.Ringrazio anche per il fatto che tu sai leggere oltre le parole scritte.Un saluto.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.