Questo messaggio in bottiglia

non è per chi lo trova

È per te mare, mia sola famiglia.

Un grazie da un piccolo cuore.

Mi hai protetto e cullato nel lungo viaggio.

Non mi hai visto straniero, ma figlio tra i figli.

Tu genitore ancestrale

mai, vorresti farci del male.

È l'errore dell'uomo

-che più non sa capire

il linguaggio antico dei padri-

a distruggere vite su vite.

Le tue lacrime alzano onde

e cullano straziate i corpi perduti.

Non è furia, ma dolore a impazzare!

A te il disperato compito d'annunciare

alla terra tua sposa, il non ritorno della prole.

Mentre lei già sta piangendo

quelli a cui non sa badare.

Su di voi si apre il cielo

e vi veste di candore.

Creatori innoccenti di virtù e di barbarie.

Spettatori annichiliti di destini spaventosi.

Io sono fuggito da un altra riva di mondo

dove il fratello uccide il fratello.

Tu, Padre mi hai portato qui

dove io faccio paura.

Hai fatto per me del tuo meglio

di più può fare solo l'uomo

che dagli abissi uscì un giorno

per non più farci ritorno.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Ibla  

Questo autore ha pubblicato 133 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Michelina
+1 # Michelina 24-09-2017 17:04
Amara realtà di povera gente che cerca una nuova possibilità,non sapendo che questo paese non é l'America di una volta .Molto bella .
Sandrino Aquilani
+1 # Sandrino Aquilani 24-09-2017 17:47
Profonda e sentita, i miei complimenti più vivi Ibla
Hera
+1 # Hera 24-09-2017 23:01
Forse avrebbe vinto ,questo messaggio in bottiglia, anche se hai vinto lo stesso................magnifica!
Io aspetto il tuo libro... grande poetessa....... ......Abbracci!

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.