Bianco
è il tuo capo,
madre interdetta
dimenticata dai figli
che hanno amato un'altra donna.
Rossi
i tuoi occhi,
dal troppo piangere
per chi non ha versato
per te una sola lacrima.
Nera
la tua veste,
nel lutto più profondo
di chi ha perso
tutto ciò che dà vita.
Gialle
le tue mani,
senza più carezze
per chi le invocava
nei più tristi momenti.
Verdi
quei prati,
dove stai andando
a riposare da sola
sotto un crisantemo.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Giordano Borelli  

Questo autore ha pubblicato 27 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Cosetta Taverniti
+1 # Cosetta Taverniti 19-11-2017 16:37
Hai espesso in maniera delicata, anche se nel contempo con versi di una tristezza infinita, la morte di una donna e di una mamma sola. "Una mamma fa per 100 figli, 100 figli non riescono a fare per una mamma.
Giordano Borelli
+1 # Giordano Borelli 20-11-2017 15:58
Ciao Cosetta. Proprio così...... Grazie dell'apprezzame nto. Appena trovo due minuti vengo a leggere anche le tue composizionei. Un caro saluto.
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 22-11-2017 19:09
Molto triste, sei molto bravo ciao.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.