Come ogni giorno

 nell’ombra limpida di un sole pallido

percorro il sibilo del suono stridulo

che fa ogni sole nella sua sera

perdendo il tocco della campana

che segna il tempo che piano chiama.

Come ogni giorno respiro il sale

di questa vita percorsa a folle

e accendo fiaccole sulla strada

In questa vita ch’è un vuoto a perdere

dove mi perdo lungo il cammino

e  la via d’uscita sembra smarrita.

Come ogni giorno richiamo il sangue

che dalla testa ritorna al cuore

e segna l’ultimo lieve battito

prima che il giorno perda il colore

e come ogni giorno

 muoio d’amore.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Marina Lolli  

Questo autore ha pubblicato 85 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.


Gambe lunghe percorse con gli occhi sfiorate dalle dita,
schiena sinuosa che invita ad abbracci veementi,
seno morbido antipasto di sogni fatti e da realizzare,
labbra rosa socchiuse come una porta che invita ad entrare,
capelli oro che incorniciano un viso impresso nella memoria.

Donna hai i più bei doni e come una dea ne fai pozione per sedurmi.

Donna una goccia della tua essenza mi rende uomo, il tuo uomo.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: a_domani  

Questo autore ha pubblicato 54 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Le parole ritrovate
su fogli da un taccuino strappate
un po' per amore o per rabbia
o meglio credo per passione trascritta
dal cuore alla carta.
Calligrafia irriconoscibile, vecchio stile
bella, elegante
appartiene a te, ha il tuo profumo
parlano d'amore le parole ritrovate
tanto amore che fa quasi male.
Lo sento ancora sulla pelle
nel cervello e batte batte
mi da soffio di vita
quando questa si allontana un po' da me....
Tremano le mani stringendo quei fogli
mai avrei pensato potessi scrivermi
pensieri così passionali, festosi
eri u poeta senza saperlo,
eri il Mio poeta avevo l'esclusiva.
L'esclusiva delle tue parole
come del tuo corpo
come tutto di te
perchè tu sei stato mio e solo mio
da vicino, da lontano
ed ora da oltre le cime dei monti
su cui sei salito per sempre.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: cristina biga  

Questo autore ha pubblicato 495 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Conoscerti e scoprirti,
questo è il tuo dono perpetuo.
Posso disegnare i tuoi amplessi,
descrivere ogni centimetro di pelle,
scrivere romanzi sul tuo corpo, ciò che ti piace, ciò che ti fa volare...
Eppure ogni volta ti riscopro.

La felicità dicono sia fatta di attimi.

Non è così per me,
la mia felicità ha un volto e rende perenne la gioia e sempre nuovo il nostro amore.
Ti conosco e ti scopro,
voglio passare la vita in questo cerchio che solo tu sai costruire e chiudere.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: a_domani  

Questo autore ha pubblicato 54 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Ti amo,
nella malinconica sera d'autunno,
dove le certezze vacillano all'imbrunire.
Ti amo,
nei brividi del freddo inverno,
quando il buio, prevale sul timido sole.
Ti amo,
sulla sgargiante primavera,
che dispensa aria frizzante
favorendo una nuova rinascita.
Ti amo,
nell'estate afosa,
che sprizza gioia,
predisponendo ad un rilassato divertimento.
Ti amo sempre e comunque,
anche se le stagioni
volano veloci.
Ieri ti amavo con l'entusiasmo dei
vent'anni.
Ora ti amo con la certezza
di un amore solido e
indissolubile.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Michelina  

Questo autore ha pubblicato 106 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Gocce caddero,
non ci sono ripari solo  un sorriso in cui perdersi.

Comincia un ballo al ritmo della pioggia,
capelli bagnati, vestiti aderenti.
Intorno rumore dentro la felicità di un bacio.

Una corsa folle ci portò su un letto,
eri una dea, sei una dea!

Al ritmo del piacere continuammo il nostro ballo finché sfiniti ci addormentammo  su una pioggia di ti amo.

Assaporammo l'eternità e le uniche parole che ebbero un senso furono:
Ora e sempre amore mio.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: a_domani  

Questo autore ha pubblicato 54 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Rivedo mia madre

curva sul camino

a rimestare le braci

e aspri pensieri

disperdersi con il fumo

nel vento e nella bruma

di un algido autunno.

La rivedo nella penombra

seduta accanto al fuoco

che le rischiara il viso

di aurei bagliori

e di silenzi cupi

al baluginare dei ricordi.

Aspettando che sia cenere

l’ultima brace

ed il fruscio

di una preghiera.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Antonio Girardi  

Questo autore ha pubblicato 47 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Su il sipario.

Al mio fianco lo spettacolo più bello del mondo, di fronte, per molti un film, per noi una promessa.

Respiriamo normalità ma nelle tue mani il quotidiano diventa uno scrigno, un bacio un diamante, un cinema un castello, ed io il tuo re.

Tra abbracci, qualche lacrima caramelle e tanti sorrisi va in scena la storia di un amore.

 Tra quelle immagini compaiono le nostre fotografie di un pranzo gitano, prosciutto vino e pecore intorno...

Tra quei dialoghi sento le parole più dolci: "io amo te, non potrei mai più amare altri"

Tra quelle luci sento ancora il tuo corpo che completa il mio scrivendo la passione.

Giù il sipario,
sono io il fortunato a continuare lo spettacolo.

La malinconia di un saluto abbraccia la felicità di un pomeriggio e sorride al futuro di un domani fatto di noi.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: a_domani  

Questo autore ha pubblicato 54 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

L'ombelico del mondo... ci siamo finiti dentro.
Un elfo narra la storia della terra,
gli occhi della mia regina ridono.

Un cavaliere le sta accanto non osa respirare ma la desidera.

Comincia un viaggio tra acqua terra e antichi imperi,
la regina ed il cavaliere attraversano ere passeggiando mano nella mano.

Lontani dal regno nella vecchia locanda tra poesia e vino si spogliano di inutilità.

Nel bosco resta l'essenza, l'uno tra le braccia dell'altro ci sono l'uomo e la donna.

Nel bosco la favola ha tutte le tonalità di una splendida realtà.

Realtà che dipinge intimità e vuole imprimere sul tuo bel viso un sorriso di felicità.

Ti amo mia Regina, mia donna, mia compagna
... E vissero per sempre felici, contenti, insieme

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: a_domani  

Questo autore ha pubblicato 54 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Il tuo respiro.
Chiudo gli occhi e divento aria,
piano entro dentro te per diventare tuo sangue,
sangue che è vita.

Sono in te questo è il mio posto,
felice apro gli occhi.
Dormi serena ed io continuo ad essere aria mentre
tu continui ad essere la mia vita

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: a_domani  

Questo autore ha pubblicato 54 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Labbra, rosa, morbide, invitanti;
luce che illumina biondi capelli,
un bacio, poi un altro ed un altro...

Mai sazi ci cerchiamo,
apri gli occhi e leggo lo stesso stupore che ho nel cuore.
Migliaia sono i baci che ci diamo,
una sola la verità che ci restituiscono:
sei tu l'altra parte del cerchio.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: a_domani  

Questo autore ha pubblicato 54 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Sì, vorrei vederti sorridere
semmai la fantasia ti coglie sveglia
nell’iniquo sonno dei tristi.

I contorni delle dolci colline
sono ora più chiari del tuo tempo.
Il sole, guardalo il sole matto,
per una volta non ti accecherà.
Il mare, quello che dici di amare,
può ancora replicare caroselli.

Adesso non perdere un istante,
scaglia nel tuo angolo remoto
le ansie prigioniere dei vortici
e in beatitudine perditi,
senza di nuovo prender le misure
dagli intatti paradisi indocili!
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Aurelio Zucchi  

Questo autore ha pubblicato 84 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Troppo tempo ti sei fatto aspettare
e ancora tardi ad arrivare,
neanche l'ombra
di te ho mai conosciuto.
Te che avresti dovuto tenermi
nel cuore.
Lo sguardo posi altrove
ed invisibile
agli occhi tuoi per sempre
sarò.
Muta presenza,
lontano sentore di un impalpabile
mai desiderato amore.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Marina Lolli  

Questo autore ha pubblicato 85 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Il mare e lo stagno,
un lume ed una stella,
un prato e l'erba sintetica,
le colline e le dolomiti....
Quattro risate e la felicità.

La felicità non ha un perchè ha un volto,
la felicità non lascia spazi riempie l'anima,
la felicità la conosco grazie a te.

La luce del noi illumina la differenza tra il mare e lo stagno.
Ritorna in noi e forse capirai
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: a_domani  

Questo autore ha pubblicato 54 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Due mani scarne

protese e bramose

di donare ancora carezze

due occhi lucidi

che piangono sorrisi

e due labbra diafane

dove inciampano le parole.

Ti rivedo così...Madre

negli ultimi istanti di vita

quando a lei ti sei prostrata

consumando il tuo respiro

nei bianchi grani di un rosario

che si è fermato fra le dita.

Come il ricordo

scolpito nella mente

delle tue mani callose e grandi

che accarezzavano i miei giorni

dei tuoi occhi chiari e ludici

dove giocavano anche i pensieri

e delle tue labbra dolci

che ancora profumano d’amore.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Antonio Girardi  

Questo autore ha pubblicato 47 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.