Sono come un frammento di polvere
che viaggia al ritmo del vento
verso il fluire delle ore
e solo nel silenzio mi sento vivo.

Saluto gli anni che chiudono le porte
e mentre scrivo versi in volo
accompagno sottobraccio i miei pensieri
piegando le parole alle emozioni
vegliando sulla follia di notti in lacrime.

Indicherò il cammino ai miei occhi
lasciando palesi orme
sulla via trapuntata di neve
che il sole scioglierà nel tuo cuore.

 

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: CALOGERO PETTINEO  

Questo autore ha pubblicato 329 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

nabrunindu
# nabrunindu 17-09-2013 19:05
5 stelle per quel meraviglioso" SALUTO GLI ANNI CHE CHIUDONO LE PORTE", anche se tutta la poesia è bellissima e profonda.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.