Bussano, bussano
sei tu alla porta...
i sentimenti scalpitano
bussano si rincorrono
e dopo la rincorsa cadono
... di netto e bussano alla mia porta.
Bussano, scalfiscono il legno
graffiano quei nomi nostri incisi.
Qui abitavamo noi, qui risiedeva l'amore
bussano, bussano, vogliono che io esca fuori
... a spalare la neve del mio cortile
a piangere per le cose che ho perso
non sapendole custodire
vogliono vedere le mie cuciture
i miei strappi in mezzo al petto
vedermi al tappeto.
Io sono pronto
io mi ero perso
mi ero ritrovato in te
...illuso.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: tempo di poesia  

Questo autore ha pubblicato 192 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Tiziana Rosella
# Tiziana Rosella 04-12-2013 08:31
poesia molto sentita.
Anna
# Anna 04-12-2013 10:04
Ciò che il cuore sente e prova veramente... non scorda!!!... Molto bella... Complimenti!!!
nabrunindu
# nabrunindu 04-12-2013 20:18
si, veramente bella!

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.