Non ho osato chiedere
al destino del tuo dolore
celato nell’animo.
Ho solo chiesto ai tuoi
occhi di ritornare a brillare
come stelle e dare sollievo
al tuo cuore che non riesce
a sentire la bellezza del Sole.
Sei persa nei labirinti dei tuoi mali
seminando grani di speranze,
aspettando che il tempo possa
ricucire i pezzi dell’ anima
lacerata da un amore misero.
Vorrei riuscire a colorare
I tuoi incubi ridando luce
al quel sorriso spento.
Ci saranno nuove albe
nel cielo della tua vita
e veglierò perché
nessun tramonto ti porti
via la serenità.

 

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Verdesca Cristian  

Questo autore ha pubblicato 31 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

poesie profonde*
+1 # poesie profonde* 19-07-2014 11:09
Ottima composizione, ottima prova, che trasporta, senza riuscire a staccarsi, nemmeno per un attimo....... Molto sentita e apprezzata, bella davvero
Verdesca Cristian
+1 # Verdesca Cristian 19-07-2014 12:35
grazie mille :-)
nabrunindu
+1 # nabrunindu 21-07-2014 12:44
bellissima e piena di speranze d'amore.
Verdesca Cristian
+1 # Verdesca Cristian 21-07-2014 15:16
grazie Nabrunindu
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 23-07-2014 06:40
Non è facile dopo tanta sofferenza che gli occhi tornino a brillare, ma il sole torna...braviss imo mi piace molto. :-)
Verdesca Cristian
# Verdesca Cristian 23-07-2014 16:43
grazie mille Silvana :)

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.