Sarà che la pioggia sta arrivando
dalle nuvole di grigio cenerino
che salgono dal mare turbinando
seguendo il loro immobile cammino,
 
sarà che la sera è più compatta
da presto appena il sole si nasconde
invano ricoprendo   la disfatta
del giorno che dal buio non risponde;
 
sarà che una tristezza evanescente
insiste nel mio animo stasera
insieme a quella pioggia che si sente
arriva con l’autunno che dispera
 
di averti fra le braccia e di parlarti
sentirti con le calde tue parole
sorriderti di nuovo e quindi amarti
intorno alle tue rose e alle tue viole.
 
Sarà che ti ho perduta con l’inverno
che avanza con la sua malinconia
gettandomi nel fuoco dell’inferno
perché mi hai detto  che non sei più mia.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: nabrunindu  

Questo autore ha pubblicato 368 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.