Scrivimi
Adesso scrivimi
Porta la parola alla mano, la mano alla bocca
E poi lì, dove il sole forse nasce o muore,
Fa dei pensieri gocce
Da bere, da guardare
 
Scrivimi
Scrivimi adesso
L'occhio portato alla fronte del destinatario
E poi là, con la mano rafferma e le labbra strette,
Affidami incertezze 
I rischi, le carezze
 
Lontano, pieno della mattina che si schiude
Sotto un cielo stralunato, tormentato
Sono sereno, aspetto la notte per pensare
Pensare
Pensare

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Salvatore Tortora  

Questo autore ha pubblicato 62 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Ibla
+1 # Ibla 28-06-2017 11:30
Bella!
Hera
+1 # Hera 28-06-2017 21:40
Pensare , sognare ciò che più ti da piacere... descritto benissimo...... .........Molto bella!
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 02-07-2017 07:59
Aspetto la notte per pensare molto bella ciao.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.