Se fosse l’ultimo quarto di ora

prima della fine, ci siamo detti,

lo passeremmo stringendoci a un

quarto di vino davanti a un lume,

sdraiati sui miei righi.

Se la luna precipitando nel mare

sommergesse tutto, vorrei morire

fissando il segno del tuo costume.


(Sipario sulla notte
da Alle labbra della notte.

Che poi non è vero niente, Falesia, Un uccello senza piume,

Virina da Corri da lei e amala, ma non amarla troppo)           

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: MastroPoeta  

Questo autore ha pubblicato 346 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.