Era il cigolio del suo cancello,
l’uscio dell’orto, il mio richiamo!
Poi in silenzio, la corsa verso la finestra
scostavo la tenda piano, verso la destra.

Era un mio segreto, quello di guardare,
spiare da dietro la tenda per non farmi scoprire!
Aspettavo con pazienza, fermo lì per ore
e non era desiderio, solo puro e grande amore.

Sguardo penetrante e fiero portamento,
animo sensibile e dolce nei modi!
Spirito allegro, ricco d’inventiva
con un cuore grande, era una diva.

Sentimenti profondi e di aperte idee,
bella in tutti i modi dentro e fuori!
Creatura da sognare, forse divina
con amore grande ma, mai di moina.

Ricordi incancellabili e sempre vivi,
che mi tornano alla mente in ogni ora!
Che sia sera, notte o mattina
lei è dentro me sempre divina.

Chissà cosa darei per incontrarla,
chissà cosa farei per rivederla!
Anche se l’età è  già troppo tarda
l’ho appesa al cuore, come una coccarda.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Giò For  

Questo autore ha pubblicato 54 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.