Ho dovuto difendermi da 
chi giurava di amarmi,
da chi mi abbracciava
per poi pugnalarmi,
mi chiamano angelo
ma mi hanno tolto le ali,
Sono stato colpito troppi pugnali,
mi spaventano anche le carezze,
solo nella fede ci sono certezze,
dopo troppe volte che ci ho creduto,
l'amore adesso non lo voglio ,lo rifiuto,
il male le spezza le catene,
io so di appartenere al bene,
non smetterò mai di pregare,
anche se sono un angelo che non può più volare.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: GENNY CAIAZZO  

Questo autore ha pubblicato 46 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.