Mentre la pioggia piange sul mio viso
nascondo lacrime dietro uno scarno sorriso.

Brividi di solitudine scivolano sulle guance
 il nulla stringe forte le mie mani

Di quante parole avrei voluto sentire..
Il SILENZIO
e senza più lacrime piango pioggia.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Marina Lolli  

Questo autore ha pubblicato 103 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Morgana
+1 # Morgana 15-11-2019 04:02
Amara e vera
Michelina
+1 # Michelina 15-11-2019 12:50
Triste ma bella.
Ibla
+1 # Ibla 15-11-2019 21:53
La pioggia che piange sul tuo volto sembra dire che in fondo non vorresti essere sola a piangere, ma che vorresti un po' di conforto.
Molto belli questi tuoi versi.
Un caro saluto da Ibla.
Alessio
+1 # Alessio 16-11-2019 12:12
Mi è piaciuto l'utilizzo che hai fatto della pioggia, che in questo caso sembra una compagna che ti sta accanto nella tristezza (come ha più o meno detto giustamente Ibla). Un saluto
Marina Lolli
+1 # Marina Lolli 16-11-2019 17:50
Gentilissimi  Morgana,Micheli na ,Ibla e Alessio,vi ringrazio per aver voluto leggere questa poesia e per i vostri commenti.La pioggia cosi come avete immaginato è per me un pianto che si unisce al mio e mi consola ...e quando la pioggia smette di cadere ci sarà di nuovo il sole .E chissà forse ci saranno tante parole da assaporare.????

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.