Avrei voluto scrivere per te,
un soave canto e... come
una sirena ti avrei condotto
nella caverna del cuore,
dove non avresti udito altro.
Avrei voluto comporre per te
una musica dolce da uno spartito
da mille fogli sparsi nel mondo...
per darti la quiete necessaria
dove si adagiano i tuoi pensieri
Avrei danzato sinuosa
a piedi nudi come un odalisca
e piano ti avrei ammaliato
col movimento del mio ventre
fino a farteli perdere quei pensieri.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 159 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Silvana Montarello*
+1 # Silvana Montarello* 05-01-2020 15:35
Conosco quel suono...quello che ti fa battere il cuore, quello che ti emoziona, il suono dell'amore, brava.
Clorinda Borriello
# Clorinda Borriello 08-01-2020 10:45
È uno dei suoni più dolci. GRAZIE AMORE

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.