voglio giocare
i tuoi occhi, le tue labbra
e il tuo volto,
ma tu mi lasci.

È il tempo,
distanza
o indifferenza
che tra la vostra auto.
faccio
tanto
accanto a te
ma mi sento
Sono solo io,
che tra scritti
e sogna vedo.

Volevo solo amarti
e vi era,
Volevo il tuo sorriso
e ogni giorno continua
da me
ma voglio vedere
il tuo cuore
e non riesco a raggiungere.

Io sono come un uccello
attraversando un momento
della vita ...
dando, respira e vi ama.

Ave de paso.

Quiero tocar
tus ojos, tus labios
y tu rostro,
pero no me dejas.

Es el tiempo,
la distancia
o el desamor
que entre tu yo.
quiero hacer
tantas cosas
junto a ti
pero siento
que soy solo yo,
que entre escritos
y sueños te veo.

Solo quise amarte
y te tuve,
quise tu sonrisa
y cada día sigue
junto a mí
pero quiero ver
tu corazón
y no logro llegar.

Soy como un ave
de paso por un momento
de la vida…
que da, respira y te Ama.


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Maru  

Questo autore ha pubblicato 27 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Nadezhda/Speranza
+1 # Nadezhda/Speranza 22-09-2012 20:40
Si perde, però mi piace come scrivi, un saluto
Maru
+1 # Maru 23-09-2012 01:59
Grazie Speranza.

Maru
cristina biga
# cristina biga 23-09-2012 15:33
bella poesia ti ammiro perchè senza offesa scrivi in italiano, pur non avendo padronanza della lingua ma la poesia trasmette le tue emozioni e questo è ciò che conta ... brava .... un saluto affettuoso .... :-)
Francesco Losito
# Francesco Losito 23-09-2012 23:01
Una bella poesia istintiva ed automatica, limpida e sincera: la lettura è gradevolissima e forse le imperfezioni derivanti dalla non perfetta traduzione la impreziosiscono ....(comunque potresti affidare la traduzione ad un esperto linguista....ve drai che verranno fuori belle cose).
Maru
# Maru 24-09-2012 00:34
Francesco grazie per tue parole ...nella vita avere molto per scrivere.

maru
Maru
# Maru 24-09-2012 00:36
Cristina di nuovo grazie per tue parole , tratto di fare lo meglior posobile le traduzione.

Maru
CALOGERO PETTINEO
# CALOGERO PETTINEO 24-09-2012 10:37
molto bella. Un gran sentire in questa lirica, delicata e colma di solitudine che, però mi trova discorde dal dire dell'abbile Francesco Losito, "che l'imperfezione impreziosisce la lirica", mentre mi trova concorde nell'affidare la traduzione a un esperto. Non me ne voglia Francesco.
Maru
# Maru 24-09-2012 12:32
Calogero grazie per tue parole , é difficile fare una biona traduzione in otrea lingua se non sono nascuta o parle molto bene il otre idioma.
Grazie a te per la tua auita ....

Maru

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.