Nella memoria non si cancella
l'ultima immagine che ho di te e
di quella panchina ancora vuota,
sotto stagioni che passano veloci.
*

Ricordo ancora quell'ultimo bacio,
quella lacrima lo accompagnava,
e l'odor di te che lento svaniva...
e il cuore che nel petto impazziva.
*

Tutto è intatto ed indelebile qui...
nella mente stanca e tormentata,
nell'anima muta ed inferma.
E tra le mani, il niente è assopito.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 163 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.



Sono un albero invernale,
spoglia di tutto.
Come un diadema sul seno
la Luna,
ai miei nudi rami impigliata.
Al vento rigido,
le mie vesti, consegno -
Che le prenda come pegno
per la stagione intera
o per una notte sola.
Vedova di tutto,
null'altro mi serve.
Nella notte tutto ritrovo -
E le fronde a ripararmi,
sono gli abbracci che un giorno mi darai.
Sono un albero invernale,
spoglia di tutto
e null'altro mi serve,
perché di te un giorno mi vestirò.









1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: FlorYana  

Questo autore ha pubblicato 39 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Nella penombra
il mio sudore brilla di te.
Tra i capelli bruciano le dita
che lente... accarezzano i vizi
di quest'aria un po stantia.
Volti stravolti... nascosti
nel pudore, ormai inesistente,
soffocano tra i gemiti
e tra le calde lenzuola,
fino sfinirci, fino all'aurora
di un nuovo giorno.
In questo filo di luce
ancora un po annebbiata,
si affacciano i nostri cuori
assonnati e mai stanchi,
godendo di un panorama
da mille colori.
Di un sol calore intenso
è l'abbraccio di un fresco...
di un altro mattino insieme.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 163 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Le labbra tue mi tengono in pugno
Uccidono e beatificano,
Sorgo da esse impavido
Con la sola paura del tuo rifiuto
Oh vita mia!
Che disonestà nel darle un'arma a doppio taglio
Per tagliar la mia passione, spoglia e lieve
Sterminata e lesta nel cuore mio
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Adisuic  

Questo autore ha pubblicato 4 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Ammirando gli occhi splendenti del cielo,
odo Orfeo sussurrarmi di volgere lo sguardo.
Atena si intromette consigliando di resistere ai facili giochi di Afrodite,
mentre Apollo ci accompagna con le dolci note dei campi.
Crono ostacola l'attimo ponendo lmite al tempo.
Molteplici sono le mistiche influenze,
ma il mio nome è Prometeo e ruberò il fuoco.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Lava  

Questo autore ha pubblicato 5 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
In questa notte
d'inverno, sussurri
nel buio si diffondono
tra corsie d'ospedale..
Sono i nostri cuori abbracciati, 
le nostre anime che vogliono
stare disperatamente vicine, 
intimità non è solo
fare l'amore...
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Morgana  

Questo autore ha pubblicato 76 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Strappa l'anima dolcemente
senza preavviso...
Ti penetra il cuore
con battiti audaci,
capaci di trapassare paura
a quel complesso indecifrabile
somigliante all'universo... la mente.

Un nodo in gola
sfiora la saliva affaticata.

L'Amore non ha regole,
destabilizza in rumori sordi
par la mancanza del suo respiro.
Non ci sono risposte
capaci di comprendere
la potenza della sua essenza,
implacabile
dinanzi a ogni forma di vita.

Arriva,
rapisce,
trasforma,
impara,
insegna!

Crea di due battiti
quel tuono unico
capace di farsi sentire tra tanti,
oltre le distanza del tempo...
oltre il tempo nella distanza.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Leonardo Ancona  

Questo autore ha pubblicato 4 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
La notte della mente tarda a venire;
pensieri volano tra i suoni della città e il viso di lei.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Lava  

Questo autore ha pubblicato 5 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Ti riconosco
in mezzo alla neve
che cade lentamente
che ricopre
le debolezze della gente.
Danzando
su palazzi di ghiaccio
dove mi colpisci
con palle di neve
senza dirti nulla.
Impronte
nella neve fresca
presto cancellate
ma impresse
nella mia labile memoria.
Spargendo il sale
sul ricordo di te
per non farlo scivolare
per renderlo immortale.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Renato  

Questo autore ha pubblicato 5 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Ti sposerai
con lo specchio
di te stessa.
Giocando con la finzione
per ricavare attenzione
che non davo
che per rispetto
non mostravo.
Vestendoti di
spettri di sintomi
attirando sguardi
di fissanti automi.
Camminando
su deserti di vetri
alla ricerca
di qualcosa di impossibile
dove
con un secondo fine
qualcuno
presto ti ingannerà.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Renato  

Questo autore ha pubblicato 5 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Chiusa in una stanza

la deludente speranza

vola tra le mura

di una casa di montagna.

Forse è l'attaccamento

che ti fa guidar la notte

quando il dolore che c'è dentro

è peggio di morir di botte.

Quando la musica sta per finire

ma tu vorresti

che non fosse l'ultima riga

dello spartito.

E per ricordo risuonarla,

fino a quando diventi eterna.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Renato  

Questo autore ha pubblicato 5 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Immense distese di grano, 
fiori profumati, 
poi il mare, 
con le sue onde languide
o minacciose, secondo 
il tempo, nulla riuscirà 
a portarti indietro. 

Sei andato via, per una 
stupida guerra e non
sai se tornerai:
intanto noi viviamo come 
statuette di piombo, 
cercando nei giorni
frammenti di te.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Morgana  

Questo autore ha pubblicato 76 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Due sedie e due sogni

seduti sopra.


Due cuori che sbattono

nel petto come onde

contro la scogliera.


Siamo io e Te

in questa lunga

notte di parole.


Io e Te

che ci tocchiamo

con le dita e con gli occhi

con i pensieri i desideri

e le anime capovolte.


Io e Te

corpi di fronte

labbra che si cercano

respiri che si sovrappongono

come ombre di un corpo solo.


Siamo io e Te

seduti su due sedie

come due nuvole

che aspettano l'alba

per colorare il cielo

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Riccio maschile Carmine  

Questo autore ha pubblicato 2 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Affiderò al vento

il mio tormento,

gli parlerò di noi, della nostra storia,

 dell'amore immenso che ci legava;

gli parlerò di noi, dei nostri sogni,

delle sere, insonni, su quella panchina;

gli parlerò della luna, che ci sorrideva,

del dolce tepore, che allora ci univa.

Gli racconterò di te, dei tuoi sorrisi,

di un viso imbronciato da bimba viziata,

dell'unica donna, che mai abbia amata.

Gli racconterò di quel treno, che mai si è fermato

del viaggio in carrozza di un sogno spezzato,

del  gusto un po' amaro di un ultimo bacio.

Affiderò al vento

il mio dolore

gli parlerò di me, del tempo passato

di come la morte mi abbia tentato,

del freddo profondo che porto nel cuore,

di ciò che rimane...

quando muore un amore.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Antonio Franzé  

Questo autore ha pubblicato 3 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
È un maledetto delirio
che si ripete all'infinito,
nelle notti che passano,
tra sospiri avvelenati,
e dai graffi irriverenti.
È un pensiero molesto
che non tace e sulle labbra
si ribella e fa scompiglio dentro
e tutto intorno a noi
ne sono perseguitata. 
Ammaliata da quest'odore,
cedo e mi concedo impavida
al possesso d'anime e sensi
persi per versi perversi,
irripetibili e struggenti.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 163 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.