All'adagio mormorio del mare,
della tua presenza gioisco,
amico mio,
fiore cresciuto tra le pietre.

Ricordo frammenti d'Infanzia...

Sulla battigia
vittorioso l'abbraccio
celebrava il castello fatato
e mano nella mano
correvamo nelle acque
dal sole dorate.

Or, lontano è lo stupore,
e svanita l'infantile innocenza;
fili argentati e volti segnati
narrano trascorsi vissuti

ma la saggezza
con orgoglio conduce
alla comune meta.

Noi anime inquiete
percorriamo la stessa strada:

rispettosi lottiamo senza tregua
per l'umana dignità.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Annamaria Latini  

Questo autore ha pubblicato 57 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Michelina
# Michelina 09-05-2018 14:19
Quando si incontra un vecchio amico d'infanzia tornano alla mente bei ricordi.Bella.
Annamaria Latini
# Annamaria Latini 03-09-2019 18:57
Grazie del commento!!

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.