Quando il vento di fine estate

spoglierà gli alberi

saranno nude le mie malinconie.

Io mi riempirò di te, allora,

e pieni saranno gli occhi

perchè li vestirò di sorrisi.

Quando il cielo

di questo mio autunno

piangerà le sue lacrime

le asciugherò al sole delle speranze

e i giorni saranno come dipinti

ed  i colori somiglieranno

all’estate.

Al mormorio dell’inverno

i miei capelli saranno

di bianca neve ed io mi stringerò

nel caldo abbraccio

di chi ancora vorrà amarmi

per aspettare la primavera delle rondini.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Giò  

Questo autore ha pubblicato 214 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Alessio
+1 # Alessio 08-05-2018 22:59
Mi piace il modo in cui le stagioni sono relazionate tra loro, hai descritto 365 giorni in pochi versi, mi è piaciuta!
Michelina
+1 # Michelina 09-05-2018 14:14
Un bel viaggio nelle stagioni e nei sentimenti.
Sognatrice
+1 # Sognatrice 09-05-2018 16:15
Natura ed anima dipinti di sentimenti ed emozioni creando una quadro d'autore.
Rocco Michele LETTINI
+1 # Rocco Michele LETTINI 10-05-2018 09:42
LE QUATTRO STAGIONI VERSEGGIATE AMOREVOLMENTE...
*****
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 17-05-2018 19:25
Un viaggio interiore dove si attraversano le stagioni è il tempo passa, complimenti.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.