Volto giovane
con connotati anziani
mutato
senza merito
dall'ignobile tempo...

Occhi di raro cristallo
rispecchiano lucenti ricordi
di un gioioso passato,
vivo e frantumato...

Sulla testa
un fertile campo:
qua e là
bianche e robuste
piante di esperienza
seminate negli anni più belli...

E mi prese
da sciocco pargoletto
per insegnarmi a narrare
per ingenue strofe
complessi scenari di vita...

E ora
mi invita in un mondo beato
con un palese sorriso di occhi,
forse un po'celato...

A te,nonno,
che guidi le mie membra
alla scrittura commossa
di questi tuoi versi dorati
dedico questa canzone
di glorioso argento...

A te,nonno,
che hai preso i miei primi gemiti
e li hai condotti in leggere poesie di bronzo...


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Diego Crozzolin  

Questo autore ha pubblicato 68 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Debora Casafina
+2 # Debora Casafina 19-03-2012 09:28
bellissima dedica :-)
Francesco Losito
+2 # Francesco Losito 19-03-2012 23:03
COMPLIMENTONI per la leggerezza poetica che si trasforma in incanto. BRAVO!!
Diego Crozzolin
# Diego Crozzolin 19-03-2012 23:07
grazie ad entrambi...:) i vostri bei commenti mi fanno sempre piacere e mi motivano a continuare a esprimermi con la poesia...:)
cristina biga
+1 # cristina biga 20-03-2012 07:46
condivido il pensiero di Debora e Francesco bravissimo è un capolavoro questa tua poesia mi ha emozionato molto perchè si legge un amore per tuo nonno che pochi nipoti hanno e il rispetto e la gioia con cui lo canti.... anch'io ho amato tanto mio nonno ho studiato musica con lui per molti anni perche era professore di musica , di pianoforte e strumenti a fiato.... quando se ne andato ho sofferto moltissimo... ma al di la di questo è un insegnamento per molti giovani che non hanno più questi valori ..... grande complimenti di cuore 5 stelle .....
Diego Crozzolin
# Diego Crozzolin 20-03-2012 18:51
mi spiace davvero per la sofferenza che la morte del nonno ti ha portato Cristina...anch e io ho perso 2 nonni e non é per niente bello...:( per fortuna il nonno al quale è dedicato questo componimento ancora non é morto però vorrei ringraziarlo per tutto ciò che ha fatto per me attraverso ciò che lui mi ha insegnato a fare: scrivere poesie

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.