Tacita compagna
tra le silenziose
e insonni vie della sera.

Diva che abiti le notti arruffate
nei deserti del cuore,
anomalo mostrarti
Il tuo stasera,
così di rosso agghindata.

Petali di rose
colorano le gote,
sembrano di fanciulla
dinanzi al primo amore.

Ti protegge a sipario
un cielo imperlato di stelle,
e piccoli cirri a ventaglio
donano sollievo al tuo arrossire.

Su di un cuscino di fine bisso
a ricordi si svegliano i sogni,
dolci profumi e antichi sapori,
miscele di un tempo che va
e mai ne arresta il passo.

Di rosso vestita
ispiri a nuovo dire,
gli occhi ammaliati
a te puntano lo sguardo
e versi a nuovi amori regalano.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Cosetta Taverniti  

Questo autore ha pubblicato 165 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Anna
+1 # Anna 07-08-2018 15:27
stupenda poesia che mi scalda l' anima e anche il cuore
Alessio
+1 # Alessio 07-08-2018 17:42
Bellissimo componimento :-) un saluto
Henry Lee
+1 # Henry Lee 08-08-2018 08:22
Mi piace quando i componimenti richiamano tutti i sensi e concentrano emozioni, come in questa poesia. Bellissima, complimenti. HL.
Libero
+1 # Libero 09-08-2018 16:51
Romantica senza eccessi.
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 30-09-2018 17:12
Condivido con Henry emoziona bravissima.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.