La notte non accende le sue stelle

se il sibilo del Vento non sfiora le tende

i sogni restano legati ai ferri del letto

mentre una voce di cobalto sussurra lontano.

Nell’equilibrio di un metronomo rotto

afferro gli istanti di pace

odorano di pioggia e  menta

trascinano sulle trame dei ricordi

sguardi smaltati di azzurro e amaranto.

Una perla adagiata nel buio
è la tenerezza inaspettata che scioglie una corda.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: neveamarzo  

Questo autore ha pubblicato 28 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

poesie profonde*
+1 # poesie profonde* 25-08-2018 18:47
Leggera e dolce come una piuma. Davvero brava. Un saluto caro
MastroPoeta
+1 # MastroPoeta 25-08-2018 19:18
...i sogni restano legati ai ferri del letto... splendido
Passione infinita
+1 # Passione infinita 25-08-2018 21:15
davvero dolcissima.
ciao 8)
Liviana Poletti
+1 # Liviana Poletti 25-08-2018 23:06
Complimenti

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.