Mi guardi con un viso di pietra
luna vagabonda
rigata dai solchi del pianto
hai un’aria austera,
Che fai mi giudichi ?
Ho cancellato parole dal profumo di cannella
sradicato margherite dal mio prato
chiuso le tende al tramonto
e ancora non ti basta.
Ora che è autunno, mi lascerò coprire di foglie
forse sarai contenta
ma non potrai soffocare la mia voce che gli sussurra – Ti amo -

 

 

 

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: neveamarzo  

Questo autore ha pubblicato 28 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Antonio Girardi
+1 # Antonio Girardi 23-09-2018 18:59
Poesia bella e moto delicata come tutte le tue.
Passione infinita
+1 # Passione infinita 23-09-2018 22:49
bella e intensa. :-)
Michelina
+1 # Michelina 24-09-2018 13:05
Bella.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.