Odio le parole che restano impigliate  tra l’inchiostro e la carta
troppo libere schiaffeggiano le regole
vorrebbero solo scrivere del sapore dei baci
di zucchero succosi e morbidi
a ricordarti che quando mi fissi
con i tuoi  occhi da gatto
mi spogli
i veli cadono al tuo tatto
nuda
dentro e fuori
abbasso lo sguardo  e mi affido alle tue tenerezze
mi guidi le mani, ti seguo
non ridere …
…riprendi dai baci che mi devi.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: neveamarzo  

Questo autore ha pubblicato 28 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Aurelio Zucchi
+2 # Aurelio Zucchi 04-10-2018 19:07
Molto originale, simpatica, scritta con gusto e... e letta con altrettanto gusto. Ciao
Michelina
+2 # Michelina 05-10-2018 10:37
Bella.
Marinella Brandinali
+2 # Marinella Brandinali 05-10-2018 12:26
Particolare e sentita un saluto e piacere di conoscerti
Antilirico
+2 # Antilirico 06-10-2018 20:08
apprezzata...
Passione infinita
+2 # Passione infinita 06-10-2018 23:28
piaciuta 8)
sasha
+2 # sasha 21-10-2018 14:29
Piatta, monotona... con errori... !
neveamarzo
# neveamarzo 04-02-2019 16:45
Grazie Sasha per il commento attento e preciso, dettagliato e ricco di spunti.
D'altronde, come ben sai, ho scritto di peggio attratta come sempre da scialbe parole di neve che seguono la scia dei passi lenti.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.