Quante volte mi dicono: sei dolce.
Ma la dolcezza non so cosa sia
se si trova in me sarà certo residuo
di altre vite, di un passato ormai perduto
nello spazio inesplorato.
Dove forse ero un fiore, magari una rosa.
Una rosa bianca di una piantina sul davanzale
di una casetta piccolina.
Una di quelle rose che appaiono improvvise
che non le hai viste nascere né le vedrai morire.
Era lì in quella vita la bianca rosa
sembrava ricordare il passato
di un tempo incantato.
Forse la rosa in un' altra vita
era stata una sposa.
Una sposa bianca che aspetta alla finestra
di una casa piccolina, uno sposo che mai torna.
Non piange la sposa di quel tempo lontano;
come se in lei ci fosse il ricordo di un tempo più antico.
Quando era stata una rosa, forse bianca o forse rosa...

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Ibla  

Questo autore ha pubblicato 132 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Passione infinita
+1 # Passione infinita 20-11-2018 23:50
sei dolce si :-)
ciao
Michelina
+1 # Michelina 21-11-2018 13:54
Non tutti sono dolci, quindi essere dolce è un privilegio e una virtù. Un saluto.
Marina Lolli
+2 # Marina Lolli 21-11-2018 16:14
Che bella fiaba,solo un animo gentile riesce a descrivere immagini simili
Simone
+2 # Simone 21-11-2018 17:34
Delicata ..e di un rosa che dà belle sensazioni... molto bella
.saluti Ibla
Aita Carla
+1 # Aita Carla 21-11-2018 17:37
Ti conosco e ti leggo. Perbacco!
Il concetto dell'entrata dice tutto e lì sta l'inciso. Si dipartono arricchimenti, metafore, sottili similitudini, abbozzi d'Indicativo presente (so anche le tabelline sai??) :P
Questa rosa, felicità mai persa e mai trovata sperando d'essere reincarnazione e, quindi, sposa.

mmmmmm, se mi piace, ragazza!
Vittorio
+1 # Vittorio 21-11-2018 20:28
+Molto bella , complimenti
Vittorio
fintipa2
+2 # fintipa2 22-11-2018 07:56
che dire? Ha preso anche me la storia della rosa bianca che aspetta lo sposo.
Forse è solo questo la poesia: ispirazione e semplicità. Qualche volta si va oltre, ma le fiabe come questa,
dove l'immediatezza delle immagini si sposa con la genuinità delle metafore è sempre vincente e ovviamente avvincente,
che è quello che conta. ciao, piaciuta tantissimo
sasha
+1 # sasha 22-11-2018 21:00
Favola triste :( ... eppur bella :)
Ibla
+1 # Ibla 23-11-2018 00:02
Vi ringrazio per la cortese attenzione.
Un saluto a tutti da Ibla.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.