Vestita di niente
hai conquistato
per la pelle, 
il sorriso, la bocca. 

Al buio gli occhi tuoi
brillavano come 
diamanti....
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Morgana  

Questo autore ha pubblicato 26 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
La finestra socchiusa
trafitta dal profumo intenso
del glicine in fiore
addolcisce l'odore acidulo
dei sessi in calore.
Nella stanza
due corpi di donna
come avvinghiati rami
si amano.
Inarcate spalle tese nel piacere
trattengono ancora l'orgasmo,
profondi solchi dove lattume cola
scivolano nelle pieghe
i miei occhi abbaglia.
Maschili ritmiche,
gonfie forme si accarezzano
unendosi in un bacio saffico.
Le guardo,
mi tocco,
ed è come profanare un'ombra...
Trasparente come vetro la mia presenza
gode dei respiri alitati tra le sete
vorace ruba desiderando
quel sinuoso femminile amplesso.
Fianchi morbidi e bianchi
segnano il ritmo di un piacere antico
mentre l'estasi mi assale.

Mi avvicino tra i violacei petali
e la mia mano veloce
che non riesco a fermare...
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Riccio maschile Carmine  

Questo autore ha pubblicato 8 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Il morbido cuscino di cretonne
dove appoggio le mie nude voglie
che tu lambisci fino alla rosa schiusa
saggi i petali più grandi vellutati
con la lingua affondi sino al rosso intenso
del bocciolo libi il nettare e l'ambrosia

Io lì vivo tutte le primavere del mondo e
ti incito al volo della rondine quando torna
e ritorna sempre uguale e diversa
come l'onda sullo scoglio del mediterraneo
t'invito al morso lascivo del serpente
che tenta la gnosi totale del mio corpo

Sono la schiava sottomessa e la donna libera
quando una mano è sulla tua nuca intenta
alla supplica profana presso la mia intima ara
il tuo zigomo adorante, i tuoi occhi nuotanti
m'inarcano galea in balia del sacrilego
ansito sparpagliante petali ed essenze

Sul morbido cuscino di cretonne
la tua lingua nelle mie labbra di rosa

è il bacio illecito del mare al volo della rondine

La più allettante conoscenza
di ciò che giammai ti sarà noto
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Carla Vercelli  

Questo autore ha pubblicato 40 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Risultati immagini per l'albero proibito erotismo


Che bella questa donna
da far girar la testa
vista da vicino
è come respirare
l'aria fresca del mattino.
Un albero proibito
un frutto sempre maturo
una mela così dolce
non si è assaggiata prima.
Vorresti accarezzarla,
baciarla e poi gustarla
anche se t'hanno detto
che è un frutto proibito.
Scendere lentamente
fino ad arrivare in fondo
dove si ferma il mondo
sentire il suo respiro
che sta attaccato al tuo.
Che bella questa donna
un frutto che han proibito
ma è troppo profumato
per farselo scappare
e tu ci vorresti stare
ancora per cent'anni
immaginandola sempre così bella
con quelle calze color carne
che t'hanno fatto impazzire
in una notte
dentro un letto di sudore....


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: conca raffaello   Sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2019

Questo autore ha pubblicato 621 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Volano via seta e merletti,
tra fantasie e mani tremanti,
mentre lento, dal freddo acciaio,
scendono gocce di sussulti.
Oro sui fianchi... colante.
Stille sulla pelle... inebriante.
Miele da baciare... coinvolgente.
Brillano in penombra gli occhi,
dal sorriso intenso e famelico
di follia bramante di sesso.
Si afferrano i nostri cuori,
si intrecciano i nostri corpi,
si legano le nostre anime,
si soddisfano le essenze,
si viziano le nostre bocche
sospiranti per mille carezze.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 90 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
A mani in tormento...
sospiri e mi brami!
Ascolto in delirio
le proteste della gola
impazzita tra i gemiti.
Brivido nel sudore mio.
Smania nel ventre tuo.
Ardo e lo vedi!
Ardi e ti vedo!
Fuoco sulla pelle...
inferno tra i respiri.
Scalzanti sensi
implorano tregua...
tra muscoli tesi
e lenzuola viziate.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 90 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
"Una serpe
di ambrata tintura
mi rasenta
la schiena nuda,
s'avvicina
lenta lenta
alla mia nuca
e mi stringe
senza alcuna premura
in una fredda armatura.

Mi sibila parole
di arcaico sentore,
ma una frase
spiccava fra le altre:
Sei forse tu
il peccatore?"
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Il Viandante  

Questo autore ha pubblicato 23 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Tu da qui non te ne vai! 
Ho tenuto in serbo per te
una trappola tra le lenzuola
di questo letto ormai disfatto
e da disfare mille volte ancora. 
E quindi te lo ordino...
"da qui non te ne vai".

Concessa a te, mi hai posseduta, 
fino all'estremo del mio essere,
come nessun altro ha fatto mai. 
Sei stato mio... oh... si! 
Finalmente sei stato mio!
Or posso avere la pretesa che, 
tu da qui non te ne vai.

Un laccio all'anima ed uno al corpo,
un nodo alle mani e una corda ai piedi, 
ma tu da qui non te ne vai.
Tramuto questo letto,
allestendolo come altare, 
ceri accesi, incenso e devozione,
vizio l'aria ed anche te.
Rassegnati, tu... da qui... non te ne vai! 
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 90 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

D' un vagito sommesso
l'aria s'imbeve di trilli
un frinire in crescendo
di labbra mai stanche

ero serpe di giada
sul letto arruffato
candido il chiarore
di luce inerte

un abbraccio dorme
sulla piega dei corpi
un pube scoperto
ricorda l'amplesso

eri un'arma bipenne
leziosa e sfrontata
nella ghirlanda del crine
merce cara invaghita

soffoca la memoria
il tempo s'è arreso
sulla cresta dei baci
minuzie svagate. 

 

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Libero  

Questo autore ha pubblicato 44 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Qual bellissima puttana è la vita!
Attonito dalla finestra la guardo,
D'un tratto si volta, cara m'invita
Nel letto suo sudicio e beffardo

sporco del seme d'amanti fuggiti
nella nebbia insana cercando ancora
l'odore dei corpi loro impazziti.
Lei con le labbra mi sveste, divora

i  sensi. Appena smette di ansimare
Si riveste e il ricordo mio cancella;
Il tempo di amarla ed è già sparita.

Qual bellissima puttana è la vita!
ma una puttana talmente bella  
Che dimentichi il prezzo da pagare.  
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Giulia  

Questo autore ha pubblicato 12 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Proprio come volevi tu

Adesso non mi nascondo più,

tanto si presenta sempre il conto,

vieni ora sono pronto!

Comincio a scendere ti aspetto giù,

sarò come volevi tu,

senza limiti e privo di orgoglio,

infondo anche io ti voglio!

Le nostre liti sono imbrogli,

facciamo pace mentre ti spogli,

in quel letto tra le lenzuola di seta blù

finalmente hai vinto proprio come volevi tu.

 

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: GENNY CAIAZZO  

Questo autore ha pubblicato 47 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Ti dico si rimani.....

allunga le mani,

adesso ti voglio

son pronto mi spoglio,

non mi sono mai concesso

ma con te faccio sesso,

mi ecciti da morire

tu sai farmi impazzire,

sembra tutto perfetto

resta qui nel mio letto,

non fermarti più

fammi quello che vuoi tu.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: GENNY CAIAZZO  

Questo autore ha pubblicato 47 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Mi piaci quando godi
e dalla bocca emani
il fuoco di mille stagioni.
Mi piaci
e del tuo godere godo
mentre dalla luna in fiamme
gocciola rugiada e mi disseto.
Mi piaci quando ti chini
Venere sul mio altare
e poi mi chiedi di afferrare
del fulmine la luce
del tempo la speranza
della notte una carezza
del silenzio la certezza.
Mi piaci quando godi
e il fiume mio straripa
nel tuo mare calmo
baraonda il nostro inganno
quando confusi ritorniamo
a calpestare il nostro sogno
spediti a camminare
verso un nuovo giorno.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Demetrio Amaddeo  

Questo autore ha pubblicato 258 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Dolce come una fragola appena morsa,
ancora con l' intenso sapore addosso,
mi guardi con gli occhi del desiderio.
Dentro te,
quella fiamma di adrenalina
tocca i miei sensi.
Le tue labbra mordendosi,
si sciolgono come burro.
Mi vogliono baciare,
mi vogliono percorrere.
Vogliono sentirmi indifesa.
Il mio corpo in un  attimo,
diventa la tua brace.
I miei occhi
la dimensione perfetta
del tuo inferno.
Brucio avvolta dai vestiti,
di te, della tua pelle, di noi.
Ascolto il tuo battito infuocato
e mi catapulto
nel tuo sguardo perfetto,
in quegli occhi,
che sono dipinto
di pura passione.
Disegno assieme a loro
il nostro amore!
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Passione infinita  

Questo autore ha pubblicato 151 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Labbra rosse come il fuoco
che accendo passione
ardendo forte il cuore.
Labbra sottili, tenere da baciare
dove perdi la testa
non connettendo più
le regole dell'amore.
Un gioco di labbra
un bel gioco...
Si intrecciano e si perdono
in eccitante desiderio.
Labbra carnose le sue
dentro le tue
calde e focose
ed il gioco continua
non sa destare il rumore
che diventa sempre più affannoso
mentre scende lento
come sudore
un caldo gettito d'amore.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: conca raffaello   Sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2019

Questo autore ha pubblicato 621 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.