Guardami con i tuoi 
oscuri tormenti,
e spingi il fuoco su di me
sempre più.
La tua bocca maliziosa,
spettacolo d' eros infinito,
mi circonda e mi cattura,
facendomi diventare prigioniera
dei tuoi sensi.
Piango lacrime infuocate,
bruciando la tua pelle,
bruciando i tuoi pensieri
come bricioli di carta,
dentro un caminetto 
in un giorno d' inverno.
Urlo e libero come un fiume, 
la mia passione,
e come un' onda intensa
ti ammalio,
facendoti venire le vertigini.
Il tuo corpo
diventa la mia spiaggia 
dove perdersi e cercare
quel dolce tesoro di miele.
Le tue mani perfette,
il mio pianoforte
dove suonare
la nostra melodia preferita,
ascoltando i nostri sospiri 
che cercano tregua, 
dentro caldi abbracci.
Complici e affamati
di graffi e baci turbolenti,
scoppiamo come vulcani,
trovandoci dentro una tempesta.
Bocca contro bocca,
mano contro mano,
pronti a cercare di nuovo
quel brivido folle,
dentro un mare che ci spettina
e ci rende dannati 
e complici d' appartenersi.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Passione infinita  

Questo autore ha pubblicato 149 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.